Misteri 2012
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

pranzetto alla Camera

+6
cristian
morokan
Marek
Vudkos
NEMOR
Alaudae
10 partecipanti

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Andare in basso

Sorpreso pranzetto alla Camera

Messaggio Da Alaudae Ven 12 Ago - 12:25:11

Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : pranzetto alla Camera Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : pranzetto alla Camera 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : pranzetto alla Camera WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

Sorpreso Re: pranzetto alla Camera

Messaggio Da NEMOR Sab 13 Ago - 15:07:51


PEZZIDIMMMERDAAAAAAAAAA !!!!


Cmq sono storie che si ripetono ciclicamente... ricordo quache anno fa le polemiche sul fatto che la pasta al forno -non ricordo per quale motivo- verniva servita in vaschette pluriporzioni ai singoli "onorevoli" che, con la GGente ke se More de Fame, e' 1 Notevole Spreco .... in quanto se la vasketta era di 4 porzioni (o 2) ... molta pasta finiva Buttata... !!!

Queste cmq sono -a dirla come Toto'- ... QUISQUILIE, PINZELLAKKERE.... non e' che RADDOPPIANDO il costo di 1 PASTA E FACIUOLI .... si risolve il problema..... della VORAGINE del Debito pubblico.....

Mi sembrano le solite polemiche DEMAGOGICHE... messe in giro dai PENNIVENDOLI AL SERVIZIO DELLA CASTA .....per distrarre la gente dai PROBLEMI VERI E DAI COSTI REALI DELLA POLITICA....




NEMOR
NEMOR
Partecipante Logorroico
Partecipante Logorroico

Messaggio Personale Ciao!
Il mio Sesso : Maschio
La mia forza : pranzetto alla Camera 34e68vb

Messaggi : 231
Netiquette : pranzetto alla Camera Banned
Località : LECCE
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 14.11.10
Punti : 4762

Torna in alto Andare in basso

Sorpreso Ecco quanto costano le nostre istituzioni.

Messaggio Da NEMOR Sab 13 Ago - 16:12:23

ecco quanto costano le nostre istituzioni.










di Francesco Tarallo

Sono dati della ragioneria generale dello Stato, inconfutabili,
incontestabili e chiarificatori del costo delle nostre Istituzioni, e
rispondo anche ad un caro e vecchio amico, del perchè la riforma
federale non costa, ma anzi finalmente mette a nudo le inefficienze,
l’incapacità e la corruzione in particolare negli enti locali, di cui mi
dispiace dirlo, spesso e volentieri il sindacato ne è complice.
Giorni fa, il segretario generale della UIL Angeletti, ha rilasciato
un’intervista a Libero, dove denunciava che in Italia la politica costa
ai cittadini 24 miliardi di euro l’anno
, tanti quanto da me denunciati
nell’articolo del 27/12/2010 “Spesa pubblica tagli inderogabili” con la
sola differenza che lui denuncia che ad occuparsi di politica, sono
1.200.000 persone, cosa credibile, mentre io, mi riferisco, solo a
quelli che occupano in nome della libertà, della democrazia (466.680) le
nostre Istituzioni e cioè; deputati, senatori, consiglieri regionali,
consiglieri provinciali, consiglieri comunali, consiglieri
circoscrizionali, consiglieri comunità montane e consiglieri di
amministrazione delle municipale, tutti stipendiati con soldi pubblici.
Prendiamo ad esempio il Quirinale, dove solo in pochi conoscono il reale
budget, ad eccezione della Ragioneria dello Stato che deve metterlo nel
bilancio dello Stato alla voce spese.
Facciamo un confronto con le altre democrazie europee. Costo nell’anno
2009, 247,590.00 milioni di euro
, di cui circa 87% per il solo
personale. Poi come in tutte le brave famiglie, ci sono costi aggiuntivi
“discrezionali” come le chiamate dirette da parte dello staff
presidenziale. Coloro che sono alle dirette dipendenze sono 1127 unità,
di cui 108 di diretta collaborazione, poi ci sono i militari e lo staff
dei generali chiamati al Quirinale, per un totale di 2881 persone.
L’Inghilterra, costo compreso l’appannaggio reale 87 milioni di euro, ma
se volete sapere come vengono spesi, fino all’ultimo centesimo, basta
cliccare su internet al sito Welcome to the official website of the British Monarchy
a pagina 3954, con circa 33 pagine ricche di dettagli sulla tabella
entrate ed uscite, potete trovare anche il costo delle bottiglie di
vino, compreso il brunello di montalcino con le quantità, e le annate.
Dipendenti 303, di cui tutti stipendiati all’interno del budget 87
milioni, ci sono nomi e cognomi dei CIVIL SERVANT. A differenza del
Quirinale che informa il governo di aver bisogno di “tot soldi” senza
mai speigare come vengono spesi, il bilancio della regina Elisabetta,
viene certificato dalla Kmpg, è se qualora non dovesse essere veritiero,
la società viene multata in base alla legge inglese che prevede in
questo caso, anche la cancellazione dall’albo delle società
certificatrice.
GERMANIA, costo totale della Presidenza tedesca, compreso i suoi 405
dipendenti euro 47 milioni, i costi di viaggio e varie, vengono concessi
dal ministro dell’economia, che deve dettagliare al Bundestag.
SPAGNA, dipendenti 325, costo 37 milioni di euro, compreso lo staff presidenziale, 315 dipendenti, appannaggio reale incluso.
FRANCIA 187 milioni di euro, si rammenda che in questo paese, la
Repubblica e semipresidenzialie i poteri sono nelle mani del Capo dello
Stato, totale dipendenti 856. E veniamo invece al costo di solo due
delle nostre Istituzioni.
CAMERA e SENATO costano 2 miliardi, 470 milioni e 685
euro all’anno.
Montecitorio, costa il doppio del BUNDESTAG tedesco, e
dell’assemblea nazionale francese, il quadruplo dei Comuni inglesi,
dieci volte il parlamento spagnolo, 15 volte la Duma e 35 volte quello
finlandese.

I nostri senatori non badano a spese, negli ultimi 15 anni il bilancio
di Palazzo Madama è più che raddoppiato passando da 297,6 milioni di
euro del 1995, agli oltri 587,727,30 milioni di euro del 2009.
Il nostro Senato con i suoi 330 senatori, costa il doppio del senato
francese, il quadruplo della Camera dei Lord, dieci volte più del senato
spagnolo, e 27 volte in più del BUNDSTRAT tedesco.
Voglio solo
ricordare che,in Germania, si chiama SENATO DELLE REGIONI, cioè dei
LANDER, lo dico in particolare per coloro che ancora non hanno capito
che dopo l’approvazione del federalismo, demaniale, municipale, e
regionale, il federalismo, dovrà essere completato con la riforma dello
Stato e quindi, Senato e Camera, dovranno essere RIDISEGNATE e
RIDIMENSIONATE nei numeri dei suoi componenti. (senato delle regioni e
parlamento con non più di 440 membri)
GOVERNO E MINISTRI, costano 876,547,35 milioni di euro l’anno, incluso le consulenze interne ed internazionali.
Il COSTO mensile di un nostro deputato è di: 21.981.81 più l’ultimo
aumento di 1.331, (passato inosservato da tutti i mass-media) che
bisogna moltiplicare per 14 mensilità.
La Camera dei deputati costa annualmente 1 miliardo 574
milioni e 269 euro all’anno. Un costo talmente alto che non esiste in
nessun parlamento in Europa, anzi nel mondo
, considerando che il
Congresso americano, costa ai suoi cittadini, 887,45 milioni di $. Basta
cliccare sul sito del Congresso USA, per avere dettagliatamente gli
stipendi dei deputati e quello dei suoi dipendenti.

Il finanziamento pubblico dei partiti altri 156 milioni di euro. Ai
gruppi parlamentari passati da 4 a 9 vanno altri 39,8 milioni di euro.

Beffa finale per il povero contribuente è stato il contratto fatto con
la società “MILANO 90” per gli affitti di Marini1, Marini2, Marini3,
Marini4 per intenderci gli uffici dei nostri parlamentari che costano
oltre 540 milioni (1100 miliardi di vecchie lire) il cui contratto scade
nel 2016 e che quindi anche se, come già previsto la disdetta nel
prossimo anno, la Camera sarà costretta a pagare comunque per l’intera
somma.

Con la stessa cifra e per la stessa metratura è come se la Camera avesse
acquistato immobili per un prezzo che oscilla tra i 41.600 ai 50.000
euro al metro quadro.

Le cifre, che qui diamo, sono esatte, perchè chi scrive, gioca nel rettangolo del campo di gioco, dove scendono i calciatori.
Il prossimo articolo, sarà su; i costi di regioni,
comuni, province e altri enti ad essi riconducibili, un costo
allucinante che comparato a quello tedesco, francese e inglese è 10
volte, 15 volte e 16 volte più costoso.

Una sola osservazione, e qui non ammetto defezioni culturali, politiche e
intellettuali. Si scende in piazza a difesa della Costituzione, ma è
questa Costituzione che ha creato questa casta di “intoccabili”vogliamo
rottamarla per salvare il Paese? Bene facciamo una manifestazione questa
si OCEANICA, ma iniziamo da qui, altrimenti parlare di democrazia e di
diritti e solo una colossale truffa mediatica e politica CUI PRODEST, un
vecchio proverbio latino dice: DIFFICILE EST SATIRAM NON SCRIBERE ( e
difficile non scrivere satire di fronte a situazioni tanto ridicole)
vedi le manifestazioni per la Costituzione.
NEMOR
NEMOR
Partecipante Logorroico
Partecipante Logorroico

Messaggio Personale Ciao!
Il mio Sesso : Maschio
La mia forza : pranzetto alla Camera 34e68vb

Messaggi : 231
Netiquette : pranzetto alla Camera Banned
Località : LECCE
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 14.11.10
Punti : 4762

Torna in alto Andare in basso

Sorpreso Ecco la manovra anti-crisi: in due anni 45,5 miliardi

Messaggio Da Alaudae Sab 13 Ago - 19:06:51

Venti miliardi nel 2012, altri venticinque e mezzo nel 2013. Per arrivare al pareggio di bilancio un anno prima del previsto, servirà uno sforzo aggiuntivo di 45,5 miliardi di euro. Berlusconi soddisfatto ha parlato di un testo equo e corrispondente alle indicazioni arrivate dalla Banca centrale europea: "Un equilibrio giusto tra tagli di spesa e nuove imposizioni che abbiamo adottato con il cuore che gronda di sangue per rispondere a una sfida che è planetaria".

Repubblica: Berlusconi: "Manovra chiesta dalla Bce"Il Post: Una manovra da 45 miliardi Il Sole: Sì alla manovra, in due anni 45,5 miliardi