Misteri 2012
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

boati misteriosi

+9
Vudkos
Lolita
Marius
Marek
Albycar
cristian
supersonic
stefanuccio
Alaudae
13 partecipanti

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Andare in basso

in corso boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Mar 8 Giu - 11:46:57

boati misteriosi 0099
Il Bloop



Il Bloop è il nome dato ad una frequenza ultrabassa sottomarina registrata dal NOAA alcune volte durante l'estate del 1997; la sorgente di questo suono è rimasta sconosciuta.
Il suono, originato da qualche parte attorno alle coordinate 50° S 100° W (al largo della costa sudoccidentale del Sudamerica), fu captato ripetutamente dall'idrofono autonomo dell'Oceano Pacifico Equatoriale, parte dell'equipaggiamento dell'U.S. Navy originariamente progettato per identificare i sottomarini sovietici. Secondo la descrizione fornita dal NOAA, il suono "salì rapidamente in frequenza nell'arco di circa un minuto e fu sufficientemente forte da poter essere captato da molteplici sensori, fino ad un raggio di 5.000 km"; secondo gli scienziati che hanno studiato il fenomeno somiglierebbe al profilo audio di una creatura vivente, sebbene non vi sia animale conosciuto che possa aver generato questo suono. Se si trattasse di un animale, dovrebbe essere enormemente più grande di una balenottera azzurra, l'animale conosciuto più grande sulla Terra.

In sostanza, è possibile che un gigantesco animale sconosciuto, essenzialmente come quelli preistorici, possa aver generato il suono.boati misteriosi 0076
Lo Slow down


Lo Slow Down è un suono registrato il 19 maggio 1997 nell'Oceano Pacifico equatoriale dal National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti d'America.
Il nome è dovuto al fatto che il suono decresce lentamente in frequenza in circa 7 minuti; si generò in un punto dell'oceano alle coordinate 15°S 115°W ed è stato registrato usando un idrofono. Fu sufficientemente forte da poter essere captato anche da altri tre sensori, localizzati alla longitudine 95°W e posizionati alle latitudini 8°N, 0° e 8°S, in un raggio di circa 2000 km dal luogo d'origine.

La sorgente del suono è rimasta sconosciuta.
boati misteriosi 0074
Brusio di Taos


Il brusio di Taos (conosciuto anche come ronzio di Taos; in inglese Taos Hum) è un fenomeno che dagli anni settanta si registra a Taos, nel Nuovo Messico. È descritto spesso come il ronzio di un motore diesel avviato al minimo molto distante, tipicamente difficile da rilevare con i microfoni e la relative fonti e natura sono un mistero all'ascoltatore.
Nel 1977, un quotidiano inglese ricevette circa 800 lettere da persone che si lamentavano della perdita di sonno, emicrania, difficoltà respiratorie, ansia, irritabilità, salute cagionevole, difficoltà motorie e difficoltà a leggere e studiare dovute ad un incessante brusìo a bassa frequenza con un flusso costante; questo spinse gli scienziati a cercare una spiegazione per questo fenomeno e scoprirono che a Taos colpiva circa il 2% della popolazione, una percentuale inspiegabilmente molto bassa.
Dopo anni di malessere nel 1993 i cittadini di Taos indussero una ricerca nel tentativo di trovare la fonte produceva il suono, senza un buon esito. Esistono varie teorie ma ad oggi non è ancora stato provato niente.

http://www.alieniemisteri.altervista.org/index2.htm


Ultima modifica di Alaudae il Sab 10 Mar - 17:20:07 - modificato 2 volte.
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso segnale WOW

Messaggio Da Alaudae Mar 8 Giu - 17:38:56

boati misteriosi 0802
E' il 15 agosto 1977. Il radiotelescopio Big Ear della Ohio State University sta ascoltando l'incessante fruscio dei segnali radio naturali che provengono dallo spazio, specificamente nella direzione della costellazione del Sagittario. L'astronomo Jerry R. Ehman sfoglia i tabulati prodotti dal radiotelescopio e a un certo punto segna con la biro rossa una serie di dati e vi aggiunge un grande "Wow!".
Il suo stupore è più che giustificato. Il segnale ha tutte le caratteristiche tipiche di un segnale artificiale proveniente dallo spazio profondo.

- Il radiotelescopio Big Ear aveva un puntamento fisso: spazzava il cielo man mano grazie alla rotazione terrestre. Di conseguenza, poteva "osservare" un punto specifico del cielo per esattamente 72 secondi prima che uscisse dal suo campo di ricezione. Un segnale che fosse durato di più o di meno avrebbe indicato una fonte terrestre (un satellite in orbita o un aereo, per esempio). Un segnale che fosse durato esattamente 72 secondi sarebbe stato quindi di origine non terrestre (non necessariamente artificiale, ma non terrestre). Il segnale durò esattamente 72 secondi.
- Un segnale non terrestre avrebbe avuto un'intensità che iniziava bassa, raggiungeva il picco massimo dopo 36 secondi (quando era al centro del campo di ricezione del radiotelescopio), e poi calava di nuovo. Il "segnale Wow" aveva queste esatte caratteristiche.
- Il segnale fu il più potente mai ricevuto dal radiotelescopio Big Ear.
- La larghezza di banda del segnale era inferiore a 10 kHz: in altre parole: un segnale ben preciso, senza le sbavature tipiche dei segnali di origine naturale.
- La frequenza di emissione del segnale era vicinissima ai 1420.406 MHz, che è quella ritenuta ottimale per le trasmissioni radio interstellari perché buca le nubi di polvere nello spazio e quindi viaggia meglio di tutte le altre; sarebbe quindi un candidato naturale per qualunque segnale emesso intenzionalmente da una civiltà extraterrestre.
- La stessa frequenza è fra quelle proibite ai trasmettitori terrestri, e questo è un altro motivo per escludere l'origine terrestre del segnale.

Purtroppo il segnale "Wow" non si è mai più ripetuto. Sono stati fatti numerosi tentativi di riascolto, puntando verso la medesima posizione nel cielo anche i più recenti radiotelescopi, ma non è mai stato ricevuto altro. In quella posizione, inoltre, non ci sono corpi celesti significativi. Sono state escluse anche le fonti più improbabili, come pezzetti di satelliti che potevano riflettere un segnale di origine terrestre.
C'è chi ha obiettato che un segnale intenzionale si sarebbe ripetuto. Non si grida "Ehi, sono qui" una volta sola, no? Ma bisogna considerare che quando siamo stati noi a mandare nello spazio un radiosegnale per farci conoscere, tramite il radiotelescopio di Arecibo il 16 novembre 1974, lo abbiamo fatto una sola volta.
L'apposita voce della Wikipedia in lingua inglese ha una ricca bibliografia tecnica sul "segnale Wow".
Questi sono i veri misteri della scienza. Ed è per questo che la ricerca scientifica va finanziata: perché sarebbe veramente vergognoso scoprire che là fuori Ci stanno chiamando da una vita, e noi siamo troppo stupidi per rispondere al campanello.

...e se quel segnale non fosse stato diretto a noi?
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Gran botto nel cielo udito nel raggio di 70 chilometri

Messaggio Da stefanuccio Ven 2 Lug - 10:43:41

"ABRUZZO. Ore 9.45 un botto netto, imponente, deflagrante, inconfondibile. Un fragore avvertito da Ortona a Roseto degli Abruzzi dall’origine sconosciuto.

Al momento non si segnalano dai comandi dei vigili del fuoco emergenze nel Pescarese e nel Chietino.
Il botto è stato avvertito distintamente da moltissime persone molte delle quali sono corse ai balconi e alle finestre o in strada.
Molte segnalazioni sono giunte anche sulla pagina Facebook di PrimaDaNoi.it a conferma che il fenomeno è stato avvertito forte e chiaro.
Una delle ipotesi potrebbe essere quella di un jet che supera la barriera del suono anche se resta qualche dubbio sulla potenza e sul raggio di azione che pare essere almeno di 70 chilometri.
Uno stesso fenomeno era già stato segnalato un paio di mesi fa nella zona della Maiella ed udito sia a Guardiagrele che a Chieti.
Anche il quel caso paura, domande e nessuna risposta.
02/07/2010 10.01"
fonte: primadanoi.it

voi cosa ne pensate?
secondo me sicuramente un "bang sonico"..
stefanuccio
stefanuccio
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Mio stato d'animo : arrabbiato

Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Toro Gatto
La mia forza : boati misteriosi Am4lea10

Messaggi : 78
Età : 35
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : PESCARA
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 07.07.09
Punti : 4984

Torna in alto Andare in basso

in corso boati in Oregon

Messaggio Da Alaudae Ven 2 Lug - 12:13:07

Pubblichiamo una notizia tratta da "Earthfiles" e che verte su alcuni strani boati uditi nella città di Portland (Oregon). Per un'analisi dell'inquietante fenomeno, non riconducibile a bang sonici, si leggano i seguenti articoli: Un altro boato nel Ponente ligure: inverosimile la versione ufficiale; Boato a Sanremo ed a Taggia: che cosa è accaduto veramente?

Deflagrazioni misteriose sono echeggiate nella città di Portland, stato dell'Oregon. Le autorità le hanno infine "spiegate" come boati dovuti all'esplosione di bombe artigianali(?). L'evento risale al 28 marzo scorso, ma diversi residenti affermano di aver sentito rimbombi simili il 15 marzo 2010. La Koin.TV ha riferito: "Il 911 ha ricevuto chiamate di persone che chiedevano che cosa fosse successo. La maggior parte dei cittadini ha descritto un rumore molto forte, simile a quello di un'esplosione. Sono stati contattati anche centri di sismologia ed altre agenzie per avere delle risposte. Alcuni hanno affermato che la deflagrazione ha fatto vibrare vetri ed infissi. Altri hanno paragonato il rumore tonitruante al bang prodotto da un aereo a reazione che ha infranto il muro del suono. L'ufficio Nord occidentale della F.A.A. ha asserito di non avere notizia di un boom sonico nella zona di Portland, ma ha aggiunto che la F.A.A. non controlla i jet militari ed i jet militari, non i velivoli civili, sono quelli in grado di rompere la barriera del suono".
http://www.tankerenemy.com/2010/04/misteriosi-boati-portland-oregon.html
può essere una risposta?
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da stefanuccio Ven 2 Lug - 19:21:50

la risposta più plausibile da queste parti è stato un bang sonico, perke su alcuni siti ci sono commenti di persone che in quel momento stavano parlando al telelefono con delle persone a decine di km di distanza e entrambi gli interlocutori hanno sentito il ruomore a diversi secondi di distanza..
mi stava anke spiegando un mio collega che qualche mese fa è successa una cosa simile, e poi si è scoperto che erano degli aerei dell'aeronautica italiana che erano decollati per una missione di intercettamento, perke era entarto nello spazio aereo italiano un aereo di lina che aveva dei problemi con la radio e quindi inpossibilitato a comunicare con i vari aeroporti di zona..
forse anche questa volta si sarà trattato di qualcosa di simile
stefanuccio
stefanuccio
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Mio stato d'animo : arrabbiato

Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Toro Gatto
La mia forza : boati misteriosi Am4lea10

Messaggi : 78
Età : 35
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : PESCARA
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 07.07.09
Punti : 4984

Torna in alto Andare in basso

in corso Un altro boato nel Ponente ligure: inverosimile la tranquillizzante versione ufficiale

Messaggio Da Alaudae Dom 4 Lug - 21:37:14

L’essenziale e l’esiziale sono invisibili agli occhi

La verità è inverosimile (Eraclito)

“E’ stato avvertito in buona parte di Sanremo, pochi minuti prima di mezzogiorno (per la precisione alle 11:56 del 23 settembre 2009, n.d.r.), un forte boato. In molti hanno pensato, come spesso capita in questi casi (?), ad un aereo che ha infranto il muro del suono nel cielo sovrastante la città. Invece, questa volta, si è trattato di un'esplosione nel cantiere dell’Aurelia Bis, sul nuovo tratto, compreso tra via Pascoli e la zona del Tinasso.

Qualche momento di paura e molte telefonate ai Vigili del fuoco che, avvisati con un fax ieri dall’azienda che sta lavorando all’importante arteria, sta tranquillizzando i residenti. Sono tremate porte e finestre di molte abitazioni, sia a Sanremo sia ad Arma di Taggia sia ad Ospedaletti”.boati misteriosi Tunnel-boring-machine-tbm-a-pressione-di-terra-bilanciata-386448
Siamo alle solite: Sanremo News riporta in maniera del tutto acritica le spiegazioni circa un'assordante deflagrazione udita a Sanremo, Ospedaletti, Ceriana e per giunta sino a Grimaldi, al confine con la Francia, come rileva un cittadino. Infatti, M.T. scrive, rispondendo ad una lettrice in riferimento al boato percepito alle 11:56 del 23 settembre 2009, in varie località della provincia di Imperia: 'Devo precisare che non solo fino ad Ospedaletti si è sentito, ma anche qui alla frontiera francese esattamente a Grimaldi al punto che anche noi abbiamo preso in considerazione qualche scossa sismica, ma ieri sera, leggendo le notizie su Sanremo News, abbiamo avuto conferma di ciò che accade nella costruzione dell'Aurelia bis! Sono perfettamente d'accordo con la lettrice che si è lamentata'".

Sono le consuete veline dei militari che i quotidiani allineati riportano un po' per la pigrizia mentale dei redattori del tutto disabituati ad indagare sui fatti, un po' per supina ubbidienza alle direttive del sistema che non tollera filtrino verità sconvolgenti. Così, in questa occasione, invece di raccontare la frottola del velivolo che ha oltrepassato la barriera del suono, ci si è inventati la storiella delle mine che sarebbero state fatte brillare nel cantiere dell'Aurelia bis. Ora, questa versione for dummies, versione che ha suscitato le patetiche e ridicole doglianze di chi subito ha abboccato all'amo (perché la cittadinanza non è stata avvisata dai Vigili del fuoco circa l'uso delle cariche?) è per lo meno poco plausibile. Infatti, da decenni, le gallerie vengono scavate, usando sofisticati mezzi meccanici di trivellazione (vedi Tunnel boring machine -TBM) che non richiedono l'impiego di esplosivi; inoltre, il brillamento delle cariche avrebbe prodotto forti vibrazioni registrabili dai sismografi, ma non un rimbombante fragore udibile in atmosfera anche a decine di kilometri di distanza. E' assai più plausibile che, come sostengono lo statunitense A.C. Griffith ed il francese Marc Filterman, entrambi ex militari, il boato sia stato ancora una volta causato da pericolosi esperimenti che coinvolgono l'impiego di sistemi d'arma funzionanti con armi elettromagnetiche e scalari, basate su H.A.A.R.P. e scie chimiche. Filterman si spinge anche oltre, chiamando in causa la guerra spazio-temporale e la guerra quantica. Sono temi di frontiera cui l'autore dedica due documentati capitoli all'interno del suo saggio, "Les armes de l'ombre": è comprensibile che l'uomo medio non riesca neppure a concepire la folle audacia dei militari che stanno scherzando con il fuoco, ma, se penseremo ai sinistri esperimenti del C.E.R.N. a Ginevra, avremo un'idea, per quanto vaga, delle operazioni che sono forse una continuazione dell'esperimento Philadelphia, risalente al 1943. La manipolazione delle linee spazio-temporali ed il trasferimento molecolare per Filterman sono scenari verosimili. Tale interpretazione ci è stata confermata anche da un ufficiale italiano di alto grado. Stando così le cose, la prossima volta consigliamo ai vari giornalisti, tanto zelanti nel riferire le spiegazioni delle fonti ufficiali, quanto sonnacchiosi, allorquando si tratta di verificarle, di comunicare la prossima volta, che la deflagrazione è stata causata da Giuliano Ferrara, caduto dal seggiolone. Risulteranno molto più credibili.
Vedi qui e qui gli articoli su sanremonews.it
http://www.tankerenemy.com/2009/09/un-altro-boato-nel-ponente-ligure.html
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Dom 4 Lug - 21:45:44

a proposito di quanto appena esposto:


Articoli correlati

Le dichiarazioni di A.C. Griffith sulle scie chimiche
Marc Filterman, Les armes de l'ombre
Boato a Sanremo ed a Taggia: che cosa è accaduto veramente?
Collisione tra due aerei chimici nei cieli della Sila?
La verità sull’incidente aereo nei cieli della Sila del maggio 2008
Bang sonico su Firenze: l'ennesima menzogna
--------------------------------------------------------------------------------------------
A.C. Griffith è uno dei ricercatori (ex militare) sulle operazioni globali di irrorazione che è venuto allo scoperto. In merito ai boati, egli scrive:

"I boati si odono in tutti gli U.S.A. Non sappiamo quale sia la vera causa: probabilmente è l'effetto di un trasmettitore interferometro che scuote la terra, può scatenare terremoti. A volte si possono udire delle deflagrazioni che attraversano le città. È o stesso sistema che sta provocando uragani, aumentandone la potenza". [...]
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Dom 4 Lug - 21:50:46

e ancora:

Boato di ieri: l'impresa smentisce il brillamento della mina

L’impresa edile degli Ingg. Provera e Carrassi di Roma, che sta costruendo l’Aurelia Bis, sia a Taggia che a Sanremo, sul nuovo tratto, ha smentito seccamente la notizia da noi pubblicata ieri, in riguardo al forte boato, udito intorno alle 12 su buona parte della costa.

“La mina che noi abbiamo ‘brillato’ – ha detto il capo cantiere dell’impresa – è stata fatta esplodere, come da comunicazione alla Prefettura, alle 15.25 e comunque, ricordo che le esplosioni delle nostre mine non vengono avvertite mai in superficie”. Al momento, quindi, non si conosce ancora la natura del boato di ieri, probabilmente riconducibile ad un aereo, anche se è da considerare che sono tremati vetri e porte, cosa che accade di rado quando un aereo sfonda la barriera del suono.

Carlo Alessi
http://www.tankerenemy.com/2009/09/un-altro-boato-nel-ponente-ligure.html




Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Boati in atmosfera: una nuova ipotesi

Messaggio Da Alaudae Lun 18 Ott - 17:27:57

boati misteriosi Aeolus_with_laser_beam
Qual è la vera causa degli spaventosi boati che sempre più spesso si odono in atmosfera?

Da alcuni anni si impiega, nell'ambito della ricerca archeologica, una nuova tecnologia laser con cui si bruciano gli strati formati da depositi di carbonato di calcio. Queste stratificazioni si formano in ambienti ipogei come le catacombe, a causa dell'assenza di aria e dell'elevata umidità. Elminando questi sedimenti, è possibile portare alla luce opere pittoriche in modo da consentire studi artistici, storici ed iconografici.
Ora, il laser crea una micro-esplosione di vapore quando interagisce con il carbonato di calcio. Sapendo che il carbonato di calcio è uno dei composti distribuiti con le chemtrails, ci domandiamo se alcune delle misteriose deflagrazioni in atmosfera non possano essere provocate dalla medesima reazione chimica, ma su scala più ampia e con l'uso di maggiori energie, per mezzo di sistemi satellitari ed impianti a terra. Questa è solo un'ipotesi, ma che sembrerebbe corroborare le affermazioni di A.C. Griffith e di Marc Filterman, autori che imputano le detonazioni all'impiego di apparati bellici.

Riassumiamo le principali interpretazioni a proposito di questi inquietanti boati.

- Le deflagrazioni sono determinate da armi elettromagnetiche e scalari, basate su H.A.A.R.P. e scie chimiche.(Griffith)
- I suoni tonitruanti sono dovuti a manipolazioni delle linee spazio-temporali (Filterman).
- Gli assordanti rimbombi si spiegano come conseguenza di esperimenti di scomposizione e ricomposizione molecolare (Alto ufficiale italiano). Questa spiegazione non è incompatibile con la precedente, in quanto potrebbe implicare un intervento sui wormholes, ossia passaggi dimensionali del microcosmo, in cui le coordinate cronotopiche assumono singolari caratteristiche, in contrasto con le ordinarie configurazioni spaziali e temporali del macrocosmo.


Fonte:http://www.tankerenemy.com/
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da supersonic Lun 18 Ott - 17:56:09

sembra da film di fantascienza ma non credo a tutto questo boati misteriosi 193857
supersonic
supersonic
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Romania, Wakeup!!

Mio stato d'animo : innamorato

Animale Preferito : boati misteriosi Pig-32x32
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Cane
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 80
Età : 40
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Brasov
Nazione : Romania
Data d'iscrizione : 15.09.10
Punti : 4538

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Lun 18 Ott - 21:17:02

supersonic ha scritto:sembra da film di fantascienza ma non credo a tutto questo boati misteriosi 193857


non so se ha a che fare con i boati appena postati ma l'altra sera, tornando a casa in macchina, durante un bel temporalone ho visto un bagliore accecante anche per un fulmine e un scoppio più simile, ma infinitamente più forte, ad un fuoco d'artificio che ad un tuono. praticamente, per rendere l'idea per quanto è possibile, un immane PUMM. mai sentito in vita mia uno scoppio come quello ed una luce così forte.
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso boati misteriosi sul Fadalto

Messaggio Da cristian Dom 30 Gen - 12:32:36

Continuano i boati misteriosi sul Fadalto:
«Pericolo frane su Visentin e Pizzoc»

Fenomeni ancora inspiegati al confine fra Treviso e Belluno
Un geologo: «Nessun sisma, forse sono crolli sotterranei»

TREVISO - Boati e detonazioni sul Fadalto. La cosa si è ripetuta anche ieri. Torna la paura. Che rischia di farsi psicosi lungo tutto l’asse del Fadalto. Anche perchè nella ridda di ipotesi, più o meno remote, rientra anche il rischio di crolli di pareti del Visentin e del Pizzoc. Calma. Sono ipotesi scientifiche. Ma chi abita lassù ha paura. Vuol sapere, capire. Tra coloro che si stanno interessando di quanto sta accadendo c’è il geologo Gino Lucchetta, assessore al Comune di Pieve di Soligo e vicepresidente della Comunità Montana. È lui a mettere a fuoco la situazione.

Il fenomeno si ripete. C'è una spiegazione?
«Al momento è un mistero, pur costellato da varie ipotesi. Nessuna di quelle che si sono affacciate è la più attendibile. È semmai il caso di dire che alcune sono già fuori campo».

Quali le escluse allora?
«All’inizio si era pensato ad origini superficiali, in quanto i sismografi non registravano assolutamente nulla. Ad esempio a manovre eseguite dall’Enel nelle gallerie. O magari alle cave poste a Col de Vi, sopra il Fadalto. Ma nell’uno come nell’altro caso, fatta una verifica, si è visto che i tempi non coincidevano con le ore indicate, a parte qualche casualità. I fenomeni si verificano, preferenzialmente la sera, nella fascia compresa fra le 19 e le 23 o al mattino tra le 6.30 e le 8».

Ma domenica scorsa i sismografi del Cansiglio qualcosa hanno rilevato...
«Sì, ma a dieci chilometri di profondità l’effetto si sarebbe avvertito in una fascia più estesa, per lo meno fino a Serravalle. Invece il fenomeno è stato percepito solo da Nove alla Cima del Fadalto. Quindi l’ipotesi sismica, che pur si è affacciata, non è credibile del tutto. Ma finalmente ciò ha indotto a dotare l’area di idonea strumentazione per localizzare la profondità e la zona di origine del fenomeno».

E le altre possibilità?
«Potrebbero essere crolli sotterranei di cavità carsiche. Ma è difficile crederlo, per via degli orari. Qui c’è una ripetitività regolare. Oppure potremmo trovarci davanti a possibili frane. Centinaia di metri cubi di materiale potrebbero venir giù dai versanti Col Visentin e Pizzoc. In tal caso si tratterebbe di un fenomeno di rilassamento, seguito da cedimento».

Ma sarebbe una calamità.
«Concordo che non sarebbe come veder scendere una carriola di sassi. Ma si tratterebbe di un fenomeno circoscritto su un’area assai poco abitata, con danni sostanzialmente limitati».

Si parla anche questioni legate alle falde acquifere.
«Sì, è l’idea di un mio collega: falde acquifere che si sarebbero alzate all’interno del sottosuolo della valle e si stanno aprendo nuovi percorsi».

In definitiva, di che sonno può dormire l’abitante del Fadalto?
«Non ci sono indizi per vivere nella paura. E se volessimo metterla sul piano terremoto non si sono recepiti segni paragonabili con quelli marcati e riconoscibili, registrati, ad esempio, a L’Aquila. Inoltre, mi dicono i colleghi del Dipartimento Geologia della Regione che episodi simili, anche se non protratti nel tempo, si erano già registrati in loco. Si esaurirono col tempo».
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : boati misteriosi K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : boati misteriosi 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9126

http://............................

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da cristian Dom 30 Gen - 21:25:39

Vittorio Veneto: cosa sono quei misteriosi boati che arrivano dalle viscere delle terra?

Nella Val Lapisina, la vallata che lungo l’ossatura dell’Alemagna si incunea tra le Prealpi, mettendo in comunicazione l’Alta Marca con l’Alpago, attraverso il valico di Sella di Fadalto, in una zona dove il silenzio regna sovrano, tra monti, prati e neve, da alcuni giorni la popolazione sente dal sottosuolo degli strani boati. La protezione civile e i geologi rassicurano, non è un terremoto. Ma la terra brontola quasi seccata. Mentre qualcuno grida al mistero altri tornano ad una tragedia di quasi cinquant’anni fa mai dimenticata. Quella del Vajont....
articolo e soprattutto commenti su: http://www.gialli.it/i-boati-di-fadalto
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : boati misteriosi K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : boati misteriosi 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9126

http://............................

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Albycar Lun 31 Gen - 9:33:49

Ormai è più di una settimana che va avanti sta cosa...

http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2011/01/31/news/boati-i-residenti-sono-pronti-a-scappare-3311112

Boati, i residenti sono pronti a scappare
La protezione civile prepara il piano di evacuazione: vertice mercoledì in municipio

VITTORIO VENETO. Il piano di evacuazione della Val Lapisina e di Vittorio Veneto sarà coordinato con quello di Farra d'Alpago. Se ne parlerà nel vertice della protezione civile, mercoledì sera, in municipio, per esaminare i risultati delle indagini sismografiche: e i boati aumentano. Mentre i residenti continuano ad aver paura e sostengono di esser pronti a scappare, i dati delle rilevazioni dei sismografi e dei geofoni tridimensionali posizionati in Val Lapisina e in Alpago dai tecnici dell'Istituto di Oceonografia di Trieste daranno un responso significativo. Dovrebbero essere resi noti mercoledì, una volta comunicati alle prefetture di Treviso e di Belluno. Gli esperti hanno riscontrato che c'è stata qualche corrispondenza tra microscosse e boati, in particolare in una circostanza, verso le 18 di domenica 23 gennaio. Ma si trattava di una magnitudo piuttosto bassa. Ecco, perché si è deciso di posizionare altri impianti. Accanto ai 5 cattura-scosse collocati a Fadalto basso, Nove, in località Gaviol, a caloniche e a Pianture, vicino a Farra d'Alpago, sono stati collocati anche dei microfoni speciali che intercettano l'intensità dei boati e la provenienza. «In questo modo - spiegano i tenici - potremo verificare se ad un determinato botto corrisponde effettivamente un sommovimento tellurico. E, in particolare, se il tremolio della terra può essere dato dal botto stesso». In sostanza, ad oggi, si è molto cauti a parlare di attività sismica. Seppur senza escluderla. I boati continuano ormai dallo scorso mese di ottobre e solo in un caso, domenica scorsa, si è verificata una coincidenza fra questi sinistri rumori e alcune scosse, peraltro non rilevanti, che sono state catturate dall'impianto di Caneva, gestito dal Centro di ricerche sismiche dell'istituto triestino. Il più autorevole studioso della geologia vittoriese e dell'Alpago, Antonio Della Libera, continua a dare più credito all'assestamento delle falde freatriche. E' quanti tutti sperano in Val Lapisina, le autorità, tuttavia, hanno il dovere della prevenzione. Ed è per questo che, lontano da ogni allarmismo, mercoledì sera i sindaci di Vittorio Veneto, Gianantonio Da Re, e di Farra d'Alpago, Floriano de Pra, si incontreranno con le rispettive protezioni civili per mettere a punto i programmi d'intervento, che comprendono anche i piani di evacuazione. Ieri mattina, in zona laghi Blu, a Fadalto Basso, si è formato un crocchio di persone quando hanno visto il sindaco Da Re e l'assessore Bruno Fasan, che erano in attesa di una troupe della tv. E dall'ora della trasmissione, le 13.30, la Val Lapisina è stata bombardata di telefonate da ogni parte d'Italia. Il sindaco ha ammesso la preoccupazione della sua gente. «Questa è una zona altamente sismica e le piccole scosse si sentono molto di frequente. Ma il fenomeno in corso - ha affermato il sindaco - è molto strano, per cui è ovvio che desti preoccupazione». Un nuovo botto, intanto, si è fatto sentire sabato nel tardo pomeriggio. Per le successive 24 ore, invece, il silenzio ha regnato sovrano. 31 gennaio 2011
Albycar
Albycar
Esploratore delle stelle
Esploratore delle stelle

Messaggio Personale Ciao!
Mio stato d'animo : felice

Animale Preferito : boati misteriosi 64qhqw10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Dragone
Messaggi : 229
Età : 34
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : treviso
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 27.10.09
Punti : 5051

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Lun 31 Gen - 10:46:47

"i dati delle rilevazioni dei sismografi e dei geofoni tridimensionali posizionati in Val Lapisina e in Alpago dai tecnici dell'Istituto di Oceonografia di Trieste daranno un responso significativo. Dovrebbero essere resi noti mercoledì"

ma questi boati sotterranei, non unici nel loro caso, devono per forza essere collegati ad attività sismica? aspettiamo mercoledì per saperne di più.
chissà come mai quando sento queste cose mi viene sempre in mente il Dio greco Efesto (Volcanvs per i romani) con le sue fucine nella profondità della Terra...mah!?
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da cristian Lun 31 Gen - 11:33:51

io non avevo mai sentito di boati sotteranei,potrebbero essere grotte mai scoperte nel sottosuolo,che con le scosse anche se di piccolo magnitudo provocano il boato boati misteriosi 301576
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : boati misteriosi K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : boati misteriosi 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9126

http://............................

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Lun 31 Gen - 11:37:53

cristian ha scritto:io non avevo mai sentito di boati sotteranei,potrebbero essere grotte mai scoperte nel sottosuolo,che con le scosse anche se di piccolo magnitudo provocano il boato boati misteriosi 301576

nel forum ci sono dei post riguardanti boati sotterranei mi pare negli Stati Uniti
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Lun 31 Gen - 11:59:02

vedi "misteroso boato di Kokomo" sezione misteri
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Albycar Mar 1 Feb - 10:14:21

Boati, per i sismografi non è terremoto
L'istituto di geofisica alla luce dei primi dati batte la pista delle microfrane sotterranee

I sismografi non stanno registrando terremoti. I boati che si sentono in Val Lapisina possono quindi essere riferibili a cedimenti sotterranei provocati dalle falde e dalle sorgenti, numerose in zona.

E' quanto riferiscono ambienti scientifici dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale di Trieste dopo aver esaminato i tabulati delle rilevazioni del primo sismografo, quello collocato a Fadalto Basso, in casa di Giuseppe Berton.

Ce ne sono altri quattro tra Nove e Farra d'Alpago ed i loro dati saranno esaminati tra oggi e domani, per cui al vertice di mercoledì sera, a Vittorio Veneto, con la protezione civile, si saprà puntualmente l'origine del singolare fenomeno che viene avvertito dall'ottobre scorso.

Al momento, dunque, nulla a che vedere col terremoto. Solo in un caso, tra il 22 ed il 23 gennaio, c'è stata una parziale coincidenza fra le scosse registrate ed i botti. Troppo poco per parlare di sisma.

«I segnali non sono di terremoti tettonici di fondo» precisano i tecnici che a Trieste e Udine stanno studiando quanto accade nella valle tra il Pizzoc ed il Visentin. Presto, però, per dire se i cedimenti causati dall'acqua possono essere pericolosi fino a comportare sprofondamento della superficie terrestre.

«Non è da escluderlo, ma questi vuoti dovrebbero verificarsi proprio sotto la crosta - afferma il geologo di Nove, Antonio Della Libera, che per primo ha parlato delle falde gonfie d'acqua come causa più probabile dei boati -. Probabilmente, invece, avvengono in profondità».

Francesco Carraro, geologo, docente all'università di Torino, che ha studiato il Fadalto, conferma che cedimenti di questo tipo ci sono già stati nel passato. Si tratta di frane spinte dall'acqua.

Silvano de Nardi, presidente del Consiglio di quartiere, ricorda che l'anno scorso è caduta un'enorme quantità di pioggia, mille millimetri, pari a 10 ettolitri per metro quadrato, in particolare tra novembre e dicembre.

«Botti in valle se ne sono sempre sentiti, seppur in misura quasi impercettibile, ma fino ad oggi non si è data loro importanza - puntualizza Della Libera -. Dopo le piogge torrenziali dell'autunno scorso, si sono uditi in forma più acuta».

«I terremoti provocano rotture, l'acqua dei cedimenti, sono due fenomeni completamente diversi - puntualizzano all'Istituto triestino -. Ne sapremo qualcosa di più a conclusione delle analisi dei dati».

I cedimenti, per la verità, potrebbero essere determinati anche da cause artificiali. Gli esperti dell'Ogs hanno acceso i riflettori sugli impianti idroelettrici dell'Enel. Si sa, però, che nessun lavoro particolarmente impegnativo è stato fatto negli ultimi tempi e che gli impianti funzionano nella massima sicurezza: per qualsiasi pericolo fosse intervenuto, le centrali si sarebbero automaticamente fermate. 1 febbraio 2011

http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2011/02/01/news/boati-per-i-sismografi-non-e-terremoto-3319486
Albycar
Albycar
Esploratore delle stelle
Esploratore delle stelle

Messaggio Personale Ciao!
Mio stato d'animo : felice

Animale Preferito : boati misteriosi 64qhqw10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Dragone
Messaggi : 229
Età : 34
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : treviso
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 27.10.09
Punti : 5051

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Gio 3 Feb - 11:20:03


Giovedì 3 Febbraio 2011, 11:11
MISTERIOSI BOATI DALL'INTERNO DELLE MONTAGNE. Un 'giallo' per i geologi nel Bellunese.


boati misteriosi CoverTrek-anteprima-400x160-247381

Continuano le indagini da parte di esperti gelogi su una serie di boati misteriosi che stanno interessando da settimane alcune zone dell'Alpago, nel bellunese.

Chi li ha sentiti dice che provengono dall'interno delle montagne ma nessuno ne ha ancora spiegato le cause. Il mistero si infittisce: geofoni, sismografi e altri sensibilissimi strumenti sono stati collocati in alcune zone delle valli comprese tra il bellunese ed il trevigiano per cercare di dare una origine ai boati.

In Regione Veneto, nei prossimi giorni, riunione dei vertici locali della Protezione civile. A seguire vertice tra le province di Belluno e Treviso. Intanto si susseguono i tavoli pubblici per tranquillizzare la popolazione. Le ipotesi sono numerose sulle cause dei boati, dall'acqua che avrebbe riempito la montagna, a fratture in quota, ma una spiegazione ufficiale e plausibile ancora non c'e'.

(Paj/Ct/Adnkronos)
http://mysterium.blogosfere.it/
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Albycar Lun 7 Feb - 15:29:55

MESTRE. Un microterremoto superficiale, in zona altamente sismica, con 115 scosse registate dai sismografi in una sola settimana. E' quanto sta accadendo sul Fadalto, tra i comuni di Vittorio Veneto e Farra d'Alpago (Belluno) dove da qualche tempo si avvertono boati che hanno messo in allarme la popolazione.

L'indicazione che da' una possibile risposta all'origine dei boati e' emersa in un vertice, a Mestre, dove si sono incontrati in una trentina tra geologi, tecnici, amministratori, vigili del fuoco coinvolgendo i centri di Trieste, Udine ed esponenti del Cnr.

L'allarme e' stato fatto scattare qualche tempo fa dalla popolazione che avvertiva dei boati sordi, temendo crolli dalle pendici del monte Pizzoc e dalla piana del Cansiglio; questa circostanza e' stata esclusa perche' pur essendo visibili spaccature della roccia queste non sarebbero recenti.

Gli esperti hanno messo sotto osservazione la zona con una rete di sette sismografi (uno era gia' presente) identificando in un'area di circa due chilometri, sul cosiddetto Fadalto basso, il luogo dove si sono verificate le microscosse (massima magnitudo 1,5) a carattere vericale non avvertibili dall'uomo ma solo dalle apparecchiature messe dopo la segnalazione dei boati.

I 'tuoni' sordi e frequenti, causa dell'indagine, sarebbe generato anche dal fatto che la zona e' carsica e che crolli superficiali facilmente possono portare all'emanazione di onde sonore. Il Fadalto, una sella che separa il tervigiano dal bellunese, fu formato 9.000 anni fa da una frana che devio' il Piave. 7 febbraio 2011

http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2011/02/07/news/boati-sul-fadalto-svelato-il-mistero-e-un-microterremoto-3381153
Albycar
Albycar
Esploratore delle stelle
Esploratore delle stelle

Messaggio Personale Ciao!
Mio stato d'animo : felice

Animale Preferito : boati misteriosi 64qhqw10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Dragone
Messaggi : 229
Età : 34
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : treviso
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 27.10.09
Punti : 5051

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Lun 7 Feb - 19:35:06

zona sempre in movimento? anche in questo caso c'è cover-up? terremoto non vuol necessariamente dire boato?!
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Boati sotterranei uditi anche in Cadore

Messaggio Da Marek Lun 7 Feb - 21:47:55

boati misteriosi 800px-10
Non cè solo il Fadalto ad avere il problema dei boati provenienti dalla terra: un fenomeno simile si verifica da tempo a Domegge. Più volte, tra il 1960 ed oggi, dal suolo sono arrivati dei forti boati. Non è stato facile trovare persone disposte a confermare queste voci, a Vallesella. Una di queste è Giovanni Fedon, che abita vicino alle sponde del lago. «Sento spesso dei rumori sordi provenire dal lago, ma il più delle volte sono riconducibili alle lastre di ghiaccio che si rompono e cadono nell’acqua. Altri rumori, però, li ho uditi vicino al cimitero, che si trova a metà strada tra Domegge e Vallesella. L’ultima volta che ho sentito un forte rumore, ero proprio in cimitero: era un rumore forte e secco, che proveniva dal sottosuolo. Posso anche confermare che, a poca distanza dalla mia casa, tempo addietro, senza ragione, si è aperto un buco nel prato». La nostra mini inchiesta si sposta verso Domegge, nelle vicinanze del campo sportivo, dove c’imbattiamo in Fulvio Pinazza, che conferma di aver udito dei boati e di aver visto delle voragini nel terreno: «I rumori che si sentono provenire dal sottosuolo e dal lago», spiega l’imprenditore ultraottantenne, «sono di due tipi, logicamente di origine diversa: il primo è collegato allo scioglimento del ghiaccio; tutto questo provoca dei forti rumori che si odono nelle aree tra Domegge e Vallesella più vicine al lago.

Gli altri rumori, che si sentono ormai da molti anni, sono dei veri e propri boati che arrivano dal sottosuolo, accompagnati a volte dall’improvviso formarsi di buchi e voragini in mezzo ai prati. Non è certo rassicurante pensare di vivere su un territorio dove si verificano tali fenomeni». Ma quale potrebbe essere la causa? A questa domanda cerca di rispondere Antonio Pinazza, che insieme a Fulvio sta compiendo la passeggiata giornaliera lungo la strada che collega il paese di Vallesella a Domegge: «Difficile rispondere, perché questo fenomeno è nato poco dopo la nascita del lago di Centro Cadore. Secondo quanto ho potuto capire, i boati potrebbero essere causati dalle gallerie sotterranee che si trovano nel sottosuolo tra Vallesella e Domegge, in modo particolare nella zona del campo sportivo. Queste gallerie sarebbero formate dall’acqua che corrode il terreno sottostante composto da gesso e marmorino, creando degli ampi tunnel che ogni tanto crollano, provocando forti rumori».

Del fenomeno è a conoscenza anche il sindaco, Lino Paolo Fedon, che comunque tende a rassicurare la popolazione: «Il problema dei boati è nato con il riempimento dell’invaso formato dalla diga di Sottocastello. Il Comune di Domegge è sempre stato molto attento a questi fenomeni, tanto che tempo fa sono stati eseguiti dei sondaggi che hanno chiarito la situazione. Sulla base dei rilievi, risulta che il territorio edificabile di tutto il comune è sicuro, unica eccezione la zona dichiarata non edificabile nel momento dello spostamento a monte del paese. Anche per l’elaborazione del Pat, lo scorso anno, sono state fatte delle perizie geologiche, che hanno confermato la non pericolosità del territorio».

fonte: il Corriere delle Alpi
Link: http://www.nuovocadore.it/2011/02/04/boati-sotterranei-uditi-anche-in-cadore-2/
Marek
Marek
Staff misteri
Staff misteri

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente SuperAttivo

Messaggio Personale Se sei di buon umore, non ti preoccupare Ti passera'.
Animale Preferito : boati misteriosi 34j39n10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Vergine Cane
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 1493
Età : 40
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : SIENA....vicinanze
Nazione : Rep.Ceca
Data d'iscrizione : 14.10.10
Punti : 6182

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Albycar Mar 8 Feb - 12:57:53

Mauro Corona: «I boati sul Fadalto di
origine umana, forse sono gli americani»


L'artista sui fenomeni fra Treviso e Belluno: «La spiegazione
potrebbe stare in gallerie sotterranee che partono da Aviano»



TREVISO - Allora Mauro Corona, cosa sono questi boati in Fadalto e poi in Alpago? L’uomo della montagna - lo scrittore-scultore 60enne che vive a Erto sotto il monte Toc - ha un’esitazione, sospira, ma poi è il solito fiume in piena. «Sto seguendo questa vicenda anche se di persona non li ho ancora sentiti. Nella mia vita, comunque, ho una lunga esperienza di boati quassù fra le montagne. Ne ho sentiti decine di volte, anche di recente qui sopra in Val Zemola».

E che idea si è fatto?
«Guardate, dovrei sentirli, anche per pochi istanti, per capire meglio, comunque, da quello che leggo, non dovrebbe essere la terra che trema... Io quindi dico alla gente di stare tranquilla».

Nulla a che fare con movimenti tellurici?
«No, non è neppure un micro-terremoto perchè in quel caso ci sarebbero movimenti sussultori, nelle case si vedrebbero ondeggiare i lampadari, insomma tutti i segnali di un sisma».

E invece...?
«Invece si tratta soltanto di boati, a quanto mi ha detto anche un amico che li ha sentiti. Quindi potrebbero essere gli echi di qualche esplosione sotterranea, lavori insomma, scavi oppure esercitazioni militari».

Intende degli americani?
«Sì, certo, e chi se no? Più volte mi ricordo di averle sentite quassù quelle esplosioni. Poi ho scoperto che ad Aviano o nella zona era state compiute esercitazioni con esplosivi. I boati non erano altro che le volate ovvero il rumore che si trasmetteva tra le gallerie sotterranee».

Ma potrebbe essere arrivato fino nel Vittoriese?
«Certo, teoricamente se trova le gallerie in cui incanalarsi può arrivare anche molto lontano e a distanza di tempo trasmettendosi da una volta all’altra...»

Anche di alcune ore?
«Sì, possono trascorrere ore fra la prima esplosione e la sua eco. Appunto come succede spesso in Val Zemola proprio per qualche esercitazione dei militari americani, ma non è detto che siano loro. Ci possono essere scavi anche di aziende private che usando la dinamite provocano questi boati».

Lei è esperto di queste operazioni sotterranee?
«Nonostante quanto dice qualcuno dei mei detrattori che mi vede fare il pagliaccio in tv (ma ormai tutto quanto uno vuol fare deve dirlo in tv, altrimenti è come se non fosse accaduto), io da giovane ho lavorato in miniera, ho fatto scavi e gallerie, insomma mi sono sporcato le mani...».

Quindi conosce la montagna anche dal di dentro?
«Sì, l’ho vissuta dal di dentro, l’ho ascoltata e la conosco a fondo, anche se ad esempio quel "Tirocinio" (il giornalista Trocino, ndr, che è appena uscito con un libro dissacrante) mi sbeffeggia inserendomi fra le "popstar della cultura". Avesse letto lui tutti i classici che io conosco a memoria».

Per finire: questi boati sono "colpa" dell’uomo?
«Purtroppo credo di sì, all’uomo non bastano mai le opere che già ha realizzato, continua ad alterare la natura, vuole continuamente modificarla e assogettarla. Questi segnali sono gli effetti collaterali con cui ormai dobbiamo tristemente convivere, ma ripeto, in questo caso, non c’è nulla di cui allarmarsi».

Mercoledì 02 Febbraio 2011 - 08:44 Ultimo aggiornamento: Giovedì 03 Febbraio - 18:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA

http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=137061&sez=NORDEST
Albycar
Albycar
Esploratore delle stelle
Esploratore delle stelle

Messaggio Personale Ciao!
Mio stato d'animo : felice

Animale Preferito : boati misteriosi 64qhqw10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Dragone
Messaggi : 229
Età : 34
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : treviso
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 27.10.09
Punti : 5051

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Alaudae Mar 8 Feb - 18:10:25

"Intende degli americani?
«Sì, certo, e chi se no? Più volte mi ricordo di averle sentite quassù quelle esplosioni. Poi ho scoperto che ad Aviano o nella zona era state compiute esercitazioni con esplosivi. I boati non erano altro che le volate ovvero il rumore che si trasmetteva tra le gallerie sotterranee"
e meno male che lo pensa anche lui, io lo volevo proporre poi ho desistito per non passare dal solito mitomane

"Ma potrebbe essere arrivato fino nel Vittoriese?
«Certo, teoricamente se trova le gallerie in cui incanalarsi può arrivare anche molto lontano e a distanza di tempo trasmettendosi da una volta all’altra..."
e chi ci impedisce di pensare che i "lavori" si limitino alla zona di Aviano? è stata fatta una ricerca seria sul sottosuolo? nel topic della "terra cava" si legge di gallerie che permettono di andare da una parte all'altra del pianeta...
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : boati misteriosi Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : boati misteriosi 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : boati misteriosi WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27044

Torna in alto Andare in basso

in corso Re: boati misteriosi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.