Misteri 2012
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

riscaldamento del pianeta

3 partecipanti

Andare in basso

Attenzione è finito il riscaldamento globale?

Messaggio Da Alaudae Mer 14 Ott - 9:39:38

E’ uscito ieri sul sito ufficiale della BBC News, il più famoso notiziario britannico, un articolo interessante, quanto provocatorio, sulla “fine” del Riscaldamento Globale, che, a quanto pare, è in fase di decrescita.

Anzitutto, si fa l’osservazione che le temperature globali non sono aumentate negli ultimi 11 anni, in quanto l’anno più caldo risale oramai al 1998, questo malgrado il forte aumento dei gas serra nell’atmosfera che si è nel frattempo misurato, che avrebbe dovuto condurre a record di caldo assoluti.

Due anni fa una ricerca della Royal Society tentò di dimostrare come l’aumento dell’attività solare avvenuto nel XX Secolo non potesse essere responsabile dell’incremento delle temperature terrestri, facendo un confronto con l’intensità dei raggi cosmici giunti sul nostro Pianeta negli ultimi 40 anni.

Ma lo scienziato solare Piers Corbyn ha invece recentemente sostenuto che l’impatto delle particelle cariche provenienti dal Cosmo, di intensità variabile sull’atmosfera terrestre a seconda dell’attività solare più o meno intensa, risulta essere maggiore di quanto finora creduto, e potrebbe essere il responsabile quasi per intero del riscaldamento intervenuto negli ultimi cinquant’anni.

La sua scoperta è, secondo l’autore, talmente importante da convocare un’apposita conferenza a Londra per la fine del mese.

Ma di fondamentale importanza per la regolazione delle temperature terrestri è il ruolo svolto dagli Oceani.

Una ricerca del Prof. Easterbrook della Western Washington University, sostiene che gli Oceani attraversano periodicamente cicli più caldi e più freddi, nell’arco di tempo variabile tra i 30 ed i 60 anni.

Il più importante è il ciclo delle oscillazioni della Pacific Decadal Oscillation, che è stata positiva per lungo tempo, mentre adesso, da pochi anni, ha iniziato a raffreddarsi.

Il periodo di raffreddamento globale compreso tra il 1945 ed il 1977 ha coinciso con una fase fredda della PDO, verso la quale ci stiamo avviando anche adesso.

Questo, stando al Prof. Easterbrook, il calo della PDO dovrebbe garantirci almeno 30 anni di raffreddamento globale!

Ma non tutti sono concordi con queste teorie.

Al britannico Met Office Hadley Centre sono ancora convinti della validità della Teoria del Riscaldamento Globale.

Dicono che nei loro modelli climatici tengono conto sia delle variazioni solari che dei cicli oceanici, e che quindi il Global Warming non procede in linea retta, ma attraverso oscillazioni, con pause ed anche brevi periodi di raffreddamento.

Ad ingarbugliare maggiormente la questione c’è la dichiarazione di Mojib Latif, un membro dell’IPCC, che dice che, effettivamente, potrebbe essersi innescato un meccanismo di raffreddamento del mondo della durata di 15 o 20 anni.

E’ un membro di primo grado nell’IPCC, in quanto è uno dei massimi modellisti climatici, e lavora presso l’Istituto Leibniz di Scienze Marine dell’Università di Kiel, in Germania.

Secondo lui, tra 15 o 20 anni, allora l’effetto antropico vincerà quello naturale, ed il clima si riscalderà con un “effetto valanga”.

Non concordano con lui, invece, gli esperti del Meteoffice, i quali affermano che, tra il 2010 ed il 2016, almeno tre anni saranno più caldi del 1998.

Ovviamente, gli scettici ribattono che invece è molto più probabile un raffreddamento, almeno fino al 2030.

Non ci resta che vedere quello che si verificherà nei prossimi anni, intanto, notiamo che, attualmente, le indicazioni di un arresto del GW ci sono tutte, vediamo se si manterranno prossimamente.

L’articolo originale è all’indirizzo: http://news.bbc.co.uk/2/hi/science/nature/8299079.stm
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : riscaldamento del pianeta Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : riscaldamento del pianeta 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : riscaldamento del pianeta WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27048

Torna in alto Andare in basso

Attenzione riscaldamento del pianeta

Messaggio Da Alaudae Ven 13 Ago - 8:20:25

riscaldamento del pianeta Clima_ghiacci_web--400x300
ultimo aggiornamento: 12 agosto, ore 21:55
Washington - (Adnkronos/Dpa) - Da gennaio a luglio di quest'anno le temperature registrate sulla superficie terrestre sono state più elevate di 0,69 gradi rispetto alla media, stracciando i precedenti 'record' del 2005 e del 1998. In Europa orientale registrati 5 gradi più della media
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : riscaldamento del pianeta Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : riscaldamento del pianeta 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : riscaldamento del pianeta WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27048

Torna in alto Andare in basso

Attenzione Re: riscaldamento del pianeta

Messaggio Da cristian Ven 13 Ago - 20:47:55

ho letto anche io questa notizia ,ma quello che piu mi colpisce e' la russia che anche pe via dei fuochi sta a piu 40 riscaldamento del pianeta 268647 una citta che di solito sta a meno e con la neve ,immaggino la popolazione cosa stia passando e oltretutto si rischia una nuova chernobil ma speriamo di no!!!
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : riscaldamento del pianeta K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : riscaldamento del pianeta 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : riscaldamento del pianeta WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9130

http://............................

Torna in alto Andare in basso

Attenzione Re: riscaldamento del pianeta

Messaggio Da Alaudae Ven 13 Ago - 21:37:50

cristian ha scritto:ho letto anche io questa notizia ,ma quello che piu mi colpisce e' la russia che anche pe via dei fuochi sta a piu 40 riscaldamento del pianeta 268647 una citta che di solito sta a meno e con la neve ,immaggino la popolazione cosa stia passando e oltretutto si rischia una nuova chernobil ma speriamo di no!!!

magari Chernobjl e tutto quanto ad esso collegato è il problema.
per il calore, 40° sono tanti anche se Mosca e la Russia d'estate non stanno certo sotto la neve
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : riscaldamento del pianeta Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : riscaldamento del pianeta 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : riscaldamento del pianeta WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27048

Torna in alto Andare in basso

Attenzione Re: riscaldamento del pianeta

Messaggio Da Alaudae Mar 17 Ago - 10:46:51

Allarme ghiacciai in Groenlandia
E' allarme per i ghiacciai della Groenlandia, che si stanno sciogliendo a un ritmo superiore a quello previsto. Il motivo? "Il problema principale è il surriscaldamento globale - spiega questa guida del ghiacciaio - gli scienziati stanno cercando di capire se sia il riscaldamento globale oppure quale sia la causa. Ma non ci sono dubbi che qualcosa sta cambiando".Secondo gli esperti inglesi, ogni giorno il gigantesco ghiacciaio Jakobshavn perde 20 milioni di tonnellate di ghiaccio nell'oceano. Dal 2000, il blocco di ghiaccio si è ridotto di ben sei miglia.
http://www.lastampa.it/multimedia/multimedia.asp?IDmsezione=29&IDalbum=28864&tipo=VIDEO
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : riscaldamento del pianeta Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : riscaldamento del pianeta 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : riscaldamento del pianeta WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27048

Torna in alto Andare in basso

Attenzione record di temperature

Messaggio Da Alaudae Sab 21 Ago - 22:26:01

riscaldamento del pianeta Mapblendedmntp201007
CORRIERE DELLA SERRA – Per una volta i mezzi di comunicazione potrebbero non aver gonfiato i fatti. Almeno per quanto riguarda la temperatura del mare che, secondo quanto riportato dai mezzi di comunicazione lo scorso luglio, ha toccato la temperatura record di 30,2 gradi centigradi al molo Bandiera di Trieste. Nello stesso periodo il capoluogo del Venezia-Giulia ha anche registrato la temperatura massima media di 28,4 gradi, secondo quanto riportato dall’archivio dell’Osservatorio Meteorologico Regionale dell’ARPA Friuli Venezia Giulia. Si tratta di una delle medie più alte degli ultimi anni. Dati puntuali, ma perfettamente in linea con il rapporto rilasciato in questi giorni dalla National Oceanic and Atmospheric Administration americana (NOAA), la quale mostra che a livello planetario il luglio 2010 è stato il secondo più caldo dal 1880, ovvero da quando sono a disposizione i dati. La temperatura media è stata di 16.5°C, 0.66°C al di sopra della media del XX secolo, poco al di sotto di quella registrata nel 1998, il luglio più caldo di cui si abbia memoria.

Lo stesso rapporto indica che il periodo compreso dall’inizio dell’anno a tutto il mese di luglio, è stato il più caldo mai registrato, con una media di 14.5°C: 0.68 sopra la media del secolo passato. Tra i record di questo periodo nel mondo, alcuni sono davvero impressionanti. Il servizio meteorologico finlandese ha registrato la temperatura massima record di tutti i tempi sul suolo nazionale: 37.2°C, abbattendo di oltre un grado il record che reggeva dal 1914. Anche a Mosca si è registrata la temperatura massima più alta di tutti i tempi: il 30 di luglio la colonnina di mercurio è salita fino a toccare quota 39. In questa bizzarra gara internazionale non è rimasta indietro nemmeno la Cina. Secondo quanto riportato dal Climate Center di Pechino, infatti, durante lo scorso luglio la temperatura media del paese è stata di 22.8°C, la più alta dal 1961.
http://altrogiornale.org/news.php
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : riscaldamento del pianeta Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : riscaldamento del pianeta 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : riscaldamento del pianeta WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27048

Torna in alto Andare in basso

Attenzione Riscaldamento globale: in aumento a causa del risveglio del sole

Messaggio Da Alaudae Mer 13 Lug - 22:38:27

riscaldamento del pianeta Sole_riscaldamento

Quello del riscaldamento globale è un problema sempre più presente. Molto spesso se ne parla legandolo all'inquinamento e alla mano dell'uomo, ma la colpa dell'aumento delle temperature dei prossimi anni potrebbe non dipendere soltanto da noi. Anche il Sole potrebbe avere un ruolo non da poco.

A rivelarlo è stato uno studio pubblicato sulla rivista americana Pnas realizzato da Robert Kaufman della Boston University. Analizzando la situazione delle temperature del decennio al 1998 al 2008, gli studiosi hanno notato un'anomalia climatica legata al fatto che nel corso di questo periodo, nonostante la crescita della concentrazione di CO2 nell'atmosfera e l'aumento dell'inquinamento, la temperatura del pianeta sia nel complesso diminuita.

Com'è possibile? Per scoprirlo gli esperti hanno effettuato una simulazione, per tentare di scoprire le cause di questa stranezza e hanno scoperto che proprio il Sole potrebbe esserne il principale responsabile. Nel decennio considerato infatti la nostra stella ha fatto registrare un'attività minima, e di conseguenza una diminuzione della radiazione solare giunta sino a noi.

Spiegato l'arcano. Non è tutta colpa del sole però. Secondo gli esperti, ad intervenire sulla diminuzione delle temperature sono stati anche il Nino e la Nina, due fenomeni climatici che si verificano periodicamente nel Pacifico e che provocano alterazioni delle temperature delle correnti oceaniche e cambiamenti nella pressione atmosferica.

Ma adesso la situazione si è capovolta. Il Sole infatti sta entrando in una fase di massima attività che ha seguito quella minima. Il risultato sarebbe dunque un aumento delle temperature nel corso del prossimo decennio.
Francesca Mancuso
Link
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : riscaldamento del pianeta Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : riscaldamento del pianeta 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 74
Netiquette : riscaldamento del pianeta WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27048

Torna in alto Andare in basso

Attenzione Per rinfrescarci.. dalla bufala del riscaldamento globale

Messaggio Da Alaudae Gio 14 Lug - 20:58:58

riscaldamento del pianeta 02745_godfrey_bloom

20 GENANIO 2010: Bloom svela mentitori e menzogne del "global warming"

Oratore: Godfrey Bloom MEP, UKIP (Yorkshire & Lincs.), EFD group. http://www.ukipmeps.org/ del Partito indipendente UK alla EU.

Il documento citato da Godfrey Bloom è stato verificato da Richard Treadgold, del Climate Conversation Group e deriva da un progetto di ricerca congiunta tra i membro del Climate Conversation Group e la New Zealand Climate Science Coalition.

Qui per altre news sulla BUFALA della CO2:
http://www.ukipmeps.org/blog_view_39_Are-we-feeling-warmer-yet.html