Misteri 2012
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

+9
FALGORN
alfio
Vudkos
Marius
Gas
morsi
SALVATORESICIL
cristian
Alaudae
13 partecipanti

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Successivo

Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty I maya è il perchè del 2012

Messaggio Da Ospite Dom 11 Apr - 1:22:30

I Maya avevano una vera ossessione per il tempo. L'intero territorio dei Maya, con le sue centinaia di città di pietra può essere classificato come un enorme monumento in stretta relazione con il tempo. Sulle mura che cingevano i campi per il gioco della palla, sui templi, sugli architravi, sui pannelli scolpiti e addirittura sulle conchiglie, sulla giada - usata in grande abbondanza - i Maya per un periodo che abbraccia circa 1000 anni, incisero le relative date non appena arrivavano alla conclusione dell'opera, o la incisero per celebrare qualche avvenimento del passato.

Un erudito ha perfino trovato un'iscrizione Maya che risale per novanta milioni di anni nel passato.

Ma perchè i Maya avevano questa ossessiva preoccupazione per il tempo ?

Perchè - è questa la risposta più semplice - i Maya erano convinti che il tempo fosse ciclico. E che la stessa influenza e le stesse conseguenze si ripetessero in ogni determinato periodo nella storia.

Fu proprio Diego de Landa - il primo e più esauriente occidentale a venire a contatto e a studiare approfonditamente la cultura maya - a scrivere nei suoi diari: " Riuscivano (i Maya) a calcolare meravigliosamente le loro epoche, e così era facile per un vecchio con il quale mi capitò di parlare, di ricordare tradizioni che risalivano a trecento anni prima. Chiunque abbia messo ordine al loro calcolo dei katun, fosse stato anche il diavolo, lo ha fatto con una esattezza mai nel passato eguagliata."

Una specie di compendio di questa incredibile interpretazione del Tempo - i Maya erano convinti che il mondo avesse sofferto apocalittiche distruzioni per quattro volte, e che quando il velo si alzò sulla storia dei Maya, essi stavano vivendo nell'epoca seguente la quinta creazione del mondo (gli indiani raccontarono a Diego de Landa che gli dei che reggevano la terra fuggirono "quando il mondo fu distrutto dal diluvio")- si trova in quello che è universalmente conosciuto come Codice di Dresda (foto in testa).

Il Codice di Dresda è uno dei tre codici Maya sopravvissuti - per puro miracolo - alla furia della conquista spagnola, che come sappiamo fece purtroppo terra bruciata dell'intera cultura Maya.

Il codice di Dresda (detto codex Dresdensis) è il più bello e il più complesso dei tre (cm.350X20X9) risale probabilmente all'XI o XII secolo e ricopia quasi sicuramente un originale del periodo classico; parla delle eclissi, della rivoluzione sinodica di Venere, di riti religiosi e di pratiche divinatorie, per ben 70 pagine. Fu scoperto a Vienna nel 1739, e in seguito venne acquistato dalla biblioteca di Sassonia, a Dresda.

E' stato proprio partendo da quel codice della biblioteca di Dresda, che Ernst Forstermann, impiegato di quella biblioteca, riuscì a decifrare una parte del calendario Maya, e a compiere il lungo conto che permette di stabilire una data in rapporto al punto di partenza cronologico Maya, grazie a una serie di glifi. Forstermann, in realtà, si era messo in testa di trovare il contenuto di quello strano libro di magia, e fu il primo, nel 1887, a capire che si trattava di tavole del pianeta Venere.

Ed è proprio il Codice di Dresda a fornire lumi su come il lungo computo del tempo scandito dal calendario Maya si arrestasse consapevolmente il 21 dicembre del 2012. Sappiamo poco su come essi immaginassero la fine del mondo. L'unica immagine possiamo averla osservando l'ultima pagina del codice di Dresda. In essa si vede l'acqua che distrugge il mondo, essa fuoriesce dai vulcani, dal Sole e dalla Luna generando oscurità che prevale sulla luce.

Cosa è questa acqua ?

le varie ere:
- Era dell’Acqua: 23614 a.C. – 18489 a.C.
- Era dell’Aria: 18489 a.C. – 13364 a.C.
- Era del Fuoco: 13364 a.C. – 8239 a.C.
- Era delle Terra: 8239 a.C. – 3114 a.C.
- Era dell’Oro: 3114 a.C. – 2012 d.C.

Sicuramente credevano nella ciclicità degli eventi,ogni era(o mondo precedente)era terminata con grandi sconvolgimenti,non sappiamo cosa avverrà ma di certo sappiamo che essi conoscevano molto più di quanto ci sia arrivato...
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Ospite Dom 11 Apr - 1:36:47

IL CALENDARIO MAYA

Ma vediamo anzitutto in cosa consiste questo calendario, indub­biamente uno dei più complessi e precisi della storia antica. Il calendario Maya si basa su cinque ère che formano l’Anno Cosmico – chiamato anche ciclo equinoziale – nel corso del quale la terra transita in tutti e 12 i segni dello Zodiaco. L’Anno Cosmico ha una durata complessiva di 25.826 anni e comprende cinque periodi di 5.125 anni, rappresentanti ciascuno un’èra del mondo. I Maya non furono i soli a considerare l’Anno Cosmico come il principale ciclo temporale dell’universo; vi fecero riferimento nel passato anche Sumeri, Egizi, Tibetani, Cherokee ed Hopi.
Ogni passaggio da un’èra all’altra per i Maya – ma anche per Aztechi e Toltechi – è caratterizzato da profonde trasformazioni. Secondo questo computo del tempo il ciclo in cui stiamo vivendo – èra del Quinto Sole – inizia il 6 settembre 3114 a.C., per concludersi, appunto, il 21 dicembre 2012. In tale data, giorno del solstizio d’inverno, l’equatore galattico, vale a dire il centro della Via Lattea, si troverà – per la prima volta in 25.826 anni – in congiunzione con il centro dell’ellittica solare, cioè del percorso del sole nello spazio cosmico causato dalla cosiddetta precessione degli equinozi. Il luogo nel quale il solstizio d’inverno incrocia la Via Lattea viene chiamato dai Maya Xibalba Be ovvero la via verso gli Inferi.
Oggi ci troviamo, sempre secondo il computo Maya, nel tredicesimo Baktun (ogni era di 5.125 anni veniva ulteriormente divisa in 13 Baktun, di 394 anni ciascuno) che fu denominato “trasformazione della materia” o anche “trionfo della cultura della materia”, durante la quale era previsto un pressoché totale oblio della dimensione spirituale, quasi un’amnesia universale.
La particolarissima condizione stellare - che si verificherà il 21 dicembre 2012 - veniva considerata dai Maya letteralmente una ‘nuova creazione’, condizione di regola preceduta o accompagnata da grandi distruzioni o cambiamenti del mondo.
Fin qui i Maya.
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Ospite Sab 17 Apr - 14:12:05

riflettevo che nel codice di dresda si parla di pioggie distruttici per la terra,piogge nere e nuvole nere,fulmini nel cielo,tutte cose che accadono spesso nelel eruzioni(come in questo momento in islanda),ora distruzzione della terra attraverso la pioggia potrebbe anche dire che essendo le piogge cariche di solfati ecc il terreno non sarà più coltivabile,il che non solo renderebbe il terreno avvelenato ma non consentirebbe agli animali di cibarsi di erba e quindi in breve tempo morirebbero di fame,niente più bovini per esempio niente più carne ecc ecc;potrebbe ripeto essere una parte del mistero delle predizioni climatiche dei maya...
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Ospite Sab 17 Apr - 14:17:38

Altra parte interessante

2012

L’Anno del Destino per i Maya

Il Calendario a Lungo Termine

In verità tutto cominciò con una scoperta nota per decadi sulla cultura che inventò ciò che è noto come il Calendario a Lungo Termine. Sulla pianura del Chiapas, nel Messico, che costeggia il Pacifico, qualche miglia dal confine con il Guatemala, era collocato l’osservatorio astrologico della civiltà Izapa. Alcuni credono che gli Izapa siano stati la cultura di transizione fra la civiltà più antica degli Olmechi e gli emergenti Maya; altri credono che gli Izapa siano stati gli Olmechi.
Per quasi mille anni il Calendario a Lungo Termine veniva documentato dagli Izapa su monumenti e vasi di ceramica. La maggior parte delle date si riferisce a eventi locali, mondani, come l’incoronazione d i un particolare re. Alcuni dei monumenti a Lungo Termine, però, si riferiscono ad eventi mitologici che erano avvenuti all’inizio della corrente “Era Mondiale” in cui viviamo e che presto avrà fine.

Cicli Cronologici

Gli studiosi hanno scoperto come il Calendario a Lungo Termine sia correlato con il nostro calendario Gregoriano (usando molta aritmetica), così sappiamo che il periodo leggendario dell’inizio della nostra Era Mondiale attuale - quando tutte le cifre vennero azzerate - avvenne l’11 agosto del 3114 a.C. Usando un sistema complesso di Baktun Maya (unità di misure cronologiche) possiamo calcolare quando il loro calendario raggiungerà un nuovo punto zero - essenzialmente ogni 13 Baktun (5125 anni) il Conteggio Lungo ritorna a zero - il tempo calcolato in cui finisce la nostra Era Mondiale attuale ed inizia un nuovo ciclo cronologico.

Creazione, caduta e Resurrezione

Diversi monumenti sulla creazione descrivono eventi che ebbero luogo nel 3114 a.C. I testi che accompagnano questi monumenti sulla creazione dichiarano che “la creazione avviene nel Buco Nero”, al “bivio”, e che “l’immagine” comparirà nel cielo. I Maya adottarono il calendario degli Izapa, i miti della creazione e il metodo che conta i cicli cronologici.
La ricercatrice e autrice rinomata Linda Schele scrisse: “Mi resi conto che ogni immagine importante proveniente dal simbolismo cosmico Maya era probabilmente una cartina del cielo... Gli schemi nella Via Lattea e nelle costellazioni erano direttamente connessi con la visione dei sulla creazione.” La sua intuizione ha aperto la porta alla comprensione della cosmologia e della profezia dei Maya.

Per cogliere il messaggio dei Maya dobbiamo sapere qualcosa su come essi vedevano il cielo e come gli eventi nel cielo indicavano tempi di morte, rinascita e il passaggio del tempo per le anime che vivevano in questa galassia e in questo sistema solare.

La Via Lattea è la loro immagine più importante nel cielo. Come sappiamo, viviamo nelle parti periferiche della nostra galassia, e la Via Lattea è l’ammasso stellare denso che vediamo quando guardiamo verso il centro della nostra galassia. Essa ci appare come una lunga striscia di stelle nel cielo sopra di noi. Per i Maya, il sorgere, passare e scendere della Via Lattea nel cielo segnava dei punti principali nel ciclo del tempo. Inoltre, parti della Via Lattea e di altre stelle importanti nel nostro cielo hanno un significato particolare nella nostra vita e nella storia dell’umanità e nei regni celesti, i regni degli dei.
Per i Maya, le caratteristiche più importanti della Via Lattea e i cambiamenti nella sua posizione e forma durante la notte rivelano la nostra origine, il nostro passaggio e destino.

Esse sono l’Albero della Vita, il Coccodrillo Celestiale che rosicchia l’Albero della Vita; la Canoa Cosmica degli “dei Rematori” che insegue il Coccodrillo; il “cielo sdraiato” o Posto del Sogno Nero, e sette stelle nell’Orsa Maggiore che rappresentano gli egocentrici Sette Macao che tentarono di prendere il posto del Sole.

Detto in modo semplificato, il passaggio del cielo racconta la storia del sorgere dell’Albero della Vita al tramonto, seguito dal sorgere dell’egoismo (come si vede nei Sette Macao) il quale porta con sé l’aumento di impulsi inferiori pericolosi che avanzano strisciando (come il serpente maledetto nel Giardino dell’Eden) e attaccano la nascita della vita. Ma questi vengono scacciati dagli dei Rematori, e alla fine l’Albero della Vita rinasce e sorge di nuovo poco prima dell’alba - la storia completa di nascita, caduta e resurrezione della vita.

Rinascita nel 2012

L’11 agosto 3114 a.C. ebbe inizio una nuova Era Solare, e rinacque il Signore del Sole. Divinità come Signori della Creazione vengono spesso descritti nell’atto di essere presenti alla rinascita del mondo, compresa quella chiamata Bolon Yokte K’u la quale è intimamente connessa con guerra, conflitti e gli Inferi. Malgrado queste relazioni, Bolon Yokte è un dio spesso presente durante avvenimenti di creazione. Egli viene dipinto su un oggetto di ceramica chiamato Vaso dei Sette Signori il quale contiene la data 3114 a.C., l’inizio del nostro attuale ciclo di 13 Baktun. La data che ci interessa, naturalmente, è l’inizio nel prossimo ciclo di 13 Baktun che avrà luogo il 21 dicembre 2012, la fine del calendario Maya.

Una traduzione recente di un testo da Tortuguero, un sito classico dei Maya a nord di Palenque, esplicitamente indica la data del 21 dicembre 2012. Tradotta dall’epigrafista David Stuart, la parte leggibile del testo è: “Alla fine di 13 Baktun, il 4 Ahau 3 Kankin, 13.0.0.0.0, qualcosa avviene quando Bolon Yokte discende.” Il glifo per il verbo che descrive che cosa succede è cancellato, così è stato sostituito con la parola qualcosa, ma è stato rappresentato il signore della creazione Bolon Yokte, e questo significa che il 2012 è stato considerato dai Maya come una creazione o ricreazione del mondo, forse durante un periodo di guerra, conflitto e dominio degli Inferi e dei Signori degli Inferi.

Come possiamo vedere, la fine del Calendario dei Maya è semplicemente la fine dell’attuale Era Mondiale. E, cosa importante per noi, essa segna semplicemente l’inizio del prossimo ciclo di rinascita, rinnovamento.
Sugli artefatti archeologici di Izapa non ci sono segni o dichiarazioni particolari riguardo all’anno 2012, ma a Izapa ci sono innumerevoli immagini che dipingono un allineamento celeste raro che comparirà nei cieli negli anni intorno al 2012. Questo allineamento galattico segna la rinascita del solstizio di dicembre e la rinascita del Signore del Sole sui tentativi dei Sette Macao di sostituirlo. Il Signore del Sole sorge attraverso la Crepa Scura nella Via Lattea, collocata fra Sagittario e Scorpione. Nelle illustrazioni Maya, Scorpione viene dipinto vicino alla base dell’Albero della Vita.

Le anime sulla Terra sperimentano un cambiamento delle stagioni galattiche, uno spostamento del ciclo temporale celestiale, con il nostro Sole che entra nella rinascita al “ Buco nero” alla base celestiale dell’Albero della Vita (una collocazione nella grande Via Lattea). Il 21 dicembre 2012 segna la fine di questa era di 5125 anni in cui siamo vissuti e l’inizio di una Nuova Era della Terra.
Interrogato sul significato della Nuova Era per l’umanità, Edgar Cayce replicò: “mediante la piena coscienza della capacità di comunicare con le Forze Creatrici e essere consapevoli dei rapporti con le Forze Creatrici e gli usi degli stessi negli ambienti materiali. Questa consapevolezza durante l’epoca o era nell’Era di Atlantide e Lemuria o Mu portò che cosa? La distruzione per l’uomo, e il suo inizio delle necessità del viaggio verso l’alto attraverso la fase dell’egoismo.” (1602-3)

Qui Cayce ci informa che, in un ciclo cronologico precedente, l’umanità aveva un livello di coscienza e un rapporto con le Forze Creatrici che ci permettevano di vivere sulla Terra e oltre su livelli superiori di attività materiale, mentale e spirituale. Sfortunatamente abbiamo usato male questa coscienza e il potere che venivano in seguito al rapporto stretto con le Forze. Questo uso sbagliato portò con sé la distruzione delle nostre grandi culture e un lungo viaggio karmico dell’ anima attraverso dolore e confusione che derivavano dal nostro egoismo e dall’uso egocentrico esclusivo della nostra volontà senza riguardo della volontà del Creatore e degli altri. Ora che i cicli stanno di nuovo tornando, ci stiamo avvicinando ad un periodo in cui il livello di coscienza e di rapporto con le Forze Creatrici ci permetteranno di nuovo di riacquistare questi poteri. Come li useremo questa volta?

GLI SCIENZIATI NON SANNO COSA STA ACCADENDO AL SOLE

Il 30 gennaio di quest'anno una sorprendente tempesta solare ha colpito la Terra ed ha raggiunto il suo picco massimo di radiazione solo 15 minuti dopo l'inizio di una serie di esplosioni; nella normalità ciò avviene dopo 2 ore. Secondo Richard Mewaldt, del California Istitute of Technology, è stata la piú violenta degli ultimi 50 anni. Anche la più misteriosa.

Gli scienziati credevano che queste tempeste avvenissero nella corona solare a causa dello scontro di onde associate a eiezioni di plasma. Tuttavia, questa volta sembra avere avuto origine stranamente all’interno dell'astro re, secondo quanto ha affermato il professore Robert Lin, dell'Università della California.

Gli astronomi sono rimasti perplessi. Il professore Lin -principale investigatore del satellite Reuven Ramaty High Energy Solar Spectroscopic Imager (RHESSI), ha concluso la sua dichiarazione con una frase molto significativa: “Questo significa che non sappiamo realmente come funziona il Sole”. In poche parole: l'insolito fenomeno del 30 gennaio ha polverizzato i modelli predittivi della nostra scienza.

Sorge un’altra domanda: perchè si sta verificando un'attività così intensa e anomala in questo momento?

Il picco massimo di attività della nostra stella -nel suo ciclo principale di 11 anni- si è verificato nel 2000. Nel 2004 i fisici solari osservarono un'assenza totale di macchie, un fatto che preannuncia sempre l'avvicinarsi di un picco minimo di attività.

Questo picco minimo doveva avvenire tra il 2005 e 2006, circa 4 anni prima del nuovo massimo, previsto per l’anno 2010 o 2011, precisamente alla vigilia della data che gli antichi maya hanno identificato come la fine dell’era che corrisponde al “Quinto Sole” e l’inizio di un altro ciclo cosmico chiamato “Sesto Sole”.

I MAYA SAPEVANO QUALCOSA CHE LA NOSTRA SCIENZA ATTUALE IGNORA?

I loro testi sacri potrebbero aiutare gli scienziati, sconcertati dallo strano e inquietante comportamento dell’astro re? E soprattutto: per quale motivo quell’antica cultura ha prestato così tanta attenzione all’attivitá solare dei nostri giorni in tempi così antichi?

Il calendario maya termina il sabato 23 dicembre 2012, 5.125 anni dopo l’inizio dell’era del “Quinto Sole”.

Secondo le loro profezie, la causa fisica scatenante sarebbe un raggio che il Sole riceverebbe proveniente dal centro della galassia e che emanerebbe un’immensa “fiammata raggiante”, trasmettendo quella radiazione alla Terra e al resto del sistema solare.

Questo evento dovrebbe precedere l’inizio di un nuovo ciclo cosmico.

Secondo il loro calcolo, stanno per completarsi 5 cicli di 5.125 anni, completando una serie di 25.625 anni, un periodo che si avvicina molto a quello della “precessione degli equinozi”, conosciuto come “Anno Platonico” o “Grande Anno Egizio” e che corrisponde a un ciclo completo formato dalle 12 ere astrologiche (25.920 anni).

Secondo i Maya, ogni ciclo di 5.125 anni la Terra è stata lo scenario dell’avventura di un’Umanità –“una razza” in questo suo concetto- e si sarebbe concluso con la propria autodistruzione, susseguita da una rigenerazione portata da un successivo ciclo o “ Sole”.All’inizio del quale avviene una sincronizzazione della “respirazione” di tutte le stelle, pianeti ed esseri.

L’11 agosto del 3.113 a.C. i Maya fissarono la nascita del “Quinto Sole” -l’era attuale- che si concluderebbe nel 2012.

L’era dell’ Acqua si sarebbe conclusa con il Diluvio, la successiva con un diluvio di fuoco e la nostra, denominata “di Movimento”, si concluderebbe con violenti terremoti, eruzioni vulcaniche e uragani devastanti.

La mitologia delle culture antiche più diverse tramanda la memoria di inondazioni catastrofiche che sono avvenute circa 12.000 anni fa e misteriose piogge di fuoco, oltre 5.000 anni fa, che ricercatori come Maurice Cotterell associano a una grande cometa che avrebbe sfiorato l’atmosfera terrestre.

La predizione Maya descrive anche i 20 anni che precedono il primo giorno del “Sesto Sole” piuttosto dettagliatamente.


Questo ciclo minore, che loro denominavano Katum, ha già consumato due terzi della sua durata totale. Ciò rende possibile verificare fino a che punto si sono compiute le loro profezie fino al momento attuale e, di conseguenza, valutare se le loro predizioni esatte meritano credibilità e quindi maggior considerazione.

L’ultimo Katum, che loro hanno denominato “il tempo del non tempo”, sarebbe cominciato nel 1992 del nostro calendario, in seguito ad un eclisse di sole che questa cultura aveva pronosticato l’11 luglio 1991 e che si è compiuto puntualmente.

Per i Maya si tratta di un periodo di transizione, caratterizzato da profondi cambiamenti cosmici, tellurici e storici.

È curioso osservare che a settembre del 1994 si sono verificati forti perturbazioni nel magnetismo terrestre, con alterazioni importanti nell’orientamento degli uccelli migratori e dei cetacei insieme al funzionamento dell’aviazione.

Nel 1996, la sonda spaziale Soho scoprì che il Sole non presentava più dei poli magnetici bensì un unico campo omogeneo. Nel 1997 si verificarono violente tempeste magnetiche nel Sole.

E nel 1998, la NASA individuò l’emissione di un potente flusso di energia proveniente dal centro della galassia che nessuno ha saputo spiegare.

Un’altra data importante delle profezie Maya è stata l’eclisse totale di Sole dell’11 agosto del 1999, che si verificò anch’essa puntualmente.

Secondo il Chilam Balam –un libro sacro Maya- sette anni dopo l’inizio dell’ultimo Katum (1999), inizierebbe un’era di oscurità e le convulsioni della Terra –scosse, uragani, eruzioni vulcaniche – aumenterebbero sensibilmente.

L’ 11 settembre del 1999, solo un mese dopo questa eclisse, una misteriosa esplosione proveniente dallo spazio eclissò per ore la luminosità di alcune stelle. Le radiazioni di onde radio, raggi gamma e raggi X moltiplicarono la loro intensità di 120 volte.Astronomi come Richard Berendzen e Bob Hjellming, dell’Osservatorio Radioastronomico del Nuovo Messico (USA), classificarono questo fenomeno come un enigma “degno di un’accurata investigazione”.

CIO' CHE FU PREDETTO DAI MAYA PUNTUALMENTE E' ACCADUTO E LA SCIENZA CONFERMA

Di fronte a questi fatti sorgono alcune domande: quella misteriosa e inspiegabile radiazione del 1999 potrebbe essere il raggio proveniente dal centro della galassia che, secondo i Maya, avrebbe raggiunto il Sole prima del 2012, dando origine allo scatenarsi di fenomeni sismici?

E l’altrettanto enigmatica e anomala esplosione solare del 30 gennaio del 2005”, che ha lasciato perplessi e senza risposte gli scienziati, non sembra evocare “la fiammata raggiante” che, secondo i Maya, il Sole emetterebbe dopo aver ricevuto questo “raggio”?

L’eclisse dell’11 agosto del 1999 che precedette la forte radiazione proveniente dallo spazio del 15 settembre del 2005 inauguró un periodo di cataclismi naturali.

Il giorno 7 dello stesso mese si verificò un terremoto del 5,9º (scala Richter) in Grecia, che causò 218 morti; l’8 ci furono inondazioni catastrofiche in Cina, con migliaia di morti; il 17, un terremoto del 7,4 in Turchia, con 15.000 morti; il 20, un terremoto del 7,6º a Taiwan, con 2.000 morti; il 22, una catena di terremoti meno distruttivi, tra il 2º e il 5,2º, in tutto il pianeta; il 30, un terremoto a Oaxaca (Messico), seguito da grandi incendi dovuti a esplosioni di gas, con piú di 100 morti e il 10 ottobre le piogge provocarono oltre 300 morti e 500.000 furono colpiti dal disastro in Messico.

Non si tratta di fare un elenco delle catastrofi, niente di tutto ciò, ma dimostra come alcuni fenomeni molto distruttivi sono avvenuti nei due mesi seguenti all’eclisse di agosto.

Se dovessimo includere i conflitti umani esplosi in quei due mesi e altre catastrofi naturali necessiterebbe un sostanzioso volume.

Inoltre bisognerebbe aggiungere altri dati riguardo l’aumento spettacolare di sismi, eruzioni vulcaniche e meteoriti violente.

Se comparati questi eventi con quelli di periodi antecedenti, troviamo un incremento spettacolare in questo periodo che i Maya hanno denominato “il tempo del non tempo”.Dopo la potente e anomala radiazione emessa dal Sole il 20 gennaio di questo anno si sono scatenate le eruzioni vulcaniche che già avevano registrato un incremento notevole dopo l’eclisse del 1999.In tutto nel 2004 sono state registrate 31 eruzioni significative.Soltanto tra gennaio e aprile del 2005, ne sono state rilevate 21. E se aggiungiamo le informazioni sulla nuova attività dei vulcani che hanno registrato eruzioni significative dal 1999, esse sono già 43.Oltre a questa bisogna aggiungere altre conferme alle predizioni Maya.Secondo queste profezie, a partire dell’eclisse del 1999 sarebbero aumentate le guerre e la distruzione.Il cono di ombra di questa eclisse si è proiettato precisamente sul Medio Oriente, Iraq, Iran, Afghanistan, Pakistan e India, indicando una zona sconvolta dai conflitti più sanguinosi e dalla minaccia permanente di un confronto tra Pakistan e India, entrambi provvisti da arsenale nucleare.

Con l’avvicinarsi del 2012 un’onda di calore farebbe aumentare la temperatura del pianeta dando origine a cambiamenti climatici, geologici e sociali senza precedenti, ad un ritmo incalzante.

Siamo nel bel mezzo di questa dinamica. L’accelerato scioglimento dei ghiacciai di tutto il mondo e l’apparizione di zone verdi nell’Antartide è un fatto confermato scientificamente.

Hanno predetto inoltre i mutamenti inattesi dell’attività del Sole che gli scienziati stanno costatando.

Le profezie Maya pronosticano la comparsa di una cometa, con un’elevata probabilità di impatto con la Terra.

Curiosamente, anche nell’ Apocalisse di San Giovanni si profetizza l’arrivo di questa cometa denominata “Assenzio”, un segno della “Fine dei Tempi”.

Un’altra coincidenza che chiama l’attenzione è che l’11 agosto del 1999, non solo si è verificato l’ultima eclisse totale del millennio, ma è avvenuta anche la formazione di una configurazione astrologica molto rara: la Grande Croce Cosmica, formata dai segni del Toro, Leone, Scorpione e Acquario, per il Sole, la Luna e i tre pianeti (Año/Cero, 102).

Questa croce ci riporta all’ Apocalisse perché evoca i “quattro viventi custodi del Trono”.Il primo è descritto “somigliante ad un leone”, il secondo “somigliante ad un toro”, il terzo “con sembianze umane” (Acquario, l’acquaiolo) e il quarto somigliante ad un’aquila (Scorpione).

Ci troviamo di fronte ad una simbologia complessa che inquadra perfettamente con le profezie Maya sull’inizio del “Sesto Sole”: una nuova era che, secondo la loro predizione, significa “la fine del tempo della paura” e un’Umanità rinnovata cosmicamente, che costruirà una civiltà superiore all’odierna.

Questa convergenza di aspettative, indipendenti l’una dell’altra, che avvallano le profezie Maya è un’altra realtà da tenere in considerazione.
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Ospite Sab 17 Apr - 14:32:25

Le ultime 14 pagine del codice di dresda che riguardano la fine del mondo secondo i maya in pdf

http://www.salviamoci2012.eu/immagini/Codice_di_Dresda/Codice%20di%20Dresda%20pp60-74.pdf
Anonymous
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty la fine del mondo secondo l'ultima pagina del Codice Dresda

Messaggio Da Alaudae Lun 30 Ago - 14:14:52

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Maya
C'è una cosa che bisogna comprendere sul perchè la profezia dei Maya sulla data del 2012 sia così clamorosamente esplosa, in questo periodo, nel mondo intero, e anche qui a Mysterium, dove il post che abbiamo scritto sull'argomento ha fatto registrare un record di commenti.

I Maya avevano una vera ossessione per il tempo. L'intero territorio dei Maya, con le sue centinaia di città di pietra può essere classificato come un enorme monumento in stretta relazione con il tempo. Sulle mura che cingevano i campi per il gioco della palla, sui templi, sugli architravi, sui pannelli scolpiti e addirittura sulle conchiglie, sulla giada - usata in grande abbondanza - i Maya per un periodo che abbraccia circa 1000 anni, incisero le relative date non appena arrivavano alla conclusione dell'opera, o la incisero per celebrare qualche avvenimento del passato.

Un erudito ha perfino trovato un'iscrizione Maya che risale per novanta milioni di anni nel passato.

Ma perchè i Maya avevano questa ossessiva preoccupazione per il tempo ?

Perchè - è questa la risposta più semplice - i Maya erano convinti che il tempo fosse ciclico. E che la stessa influenza e le stesse conseguenze si ripetessero in ogni determinato periodo nella storia.
Fu proprio Diego de Landa - il primo e più esauriente occidentale a venire a contatto e a studiare approfonditamente la cultura maya - a scrivere nei suoi diari: " Riuscivano (i Maya) a calcolare meravigliosamente le loro epoche, e così era facile per un vecchio con il quale mi capitò di parlare, di ricordare tradizioni che risalivano a trecento anni prima. Chiunque abbia messo ordine al loro calcolo dei katun, fosse stato anche il diavolo, lo ha fatto con una esattezza mai nel passato eguagliata."

Una specie di compendio di questa incredibile interpretazione del Tempo - i Maya erano convinti che il mondo avesse sofferto apocalittiche distruzioni per quattro volte, e che quando il velo si alzò sulla storia dei Maya, essi stavano vivendo nell'epoca seguente la quinta creazione del mondo (gli indiani raccontarono a Diego de Landa che gli dei che reggevano la terra fuggirono "quando il mondo fu distrutto dal diluvio")- si trova in quello che è universalmente conosciuto come Codice di Dresda (foto in testa).

Il Codice di Dresda è uno dei tre codici Maya sopravvissuti - per puro miracolo - alla furia della conquista spagnola, che come sappiamo fece purtroppo terra bruciata dell'intera cultura Maya. Il codice di Dresda (detto codex Dresdensis) è il più bello e il più complesso dei tre (cm.350X20X9) risale probabilmente all'XI o XII secolo e ricopia quasi sicuramente un originale del periodo classico; parla delle eclissi, della rivoluzione sinodica di Venere, di riti religiosi e di pratiche divinatorie, per ben 70 pagine. Fu scoperto a Vienna nel 1739, e in seguito venne acquistato dalla biblioteca di Sassonia, a Dresda.

E' stato proprio partendo da quel codice della biblioteca di Dresda, che Ernst Forstermann, impiegato di quella biblioteca, riuscì a decifrare una parte del calendario Maya, e a compiere il lungo conto che permette di stabilire una data in rapporto al punto di partenza cronologico Maya, grazie a una serie di glifi. Forstermann, in realtà, si era messo in testa di trovare il contenuto di quello strano libro di magia, e fu il primo, nel 1887, a capire che si trattava di tavole del pianeta Venere.

Ed è proprio il Codice di Dresda a fornire lumi su come il lungo computo del tempo scandito dal calendario Maya si arrestasse consapevolmente il 21 dicembre del 2012. Sappiamo poco su come essi immaginassero la fine del mondo. L'unica immagine possiamo averla osservando l'ultima pagina del codice di Dresda. In essa si vede l'acqua che distrugge il mondo, essa fuoriesce dai vulcani, dal Sole e dalla Luna generando oscurità che prevale sulla luce. Cosa è questa acqua ?

E' facile pensare perchè questa profezia - o meglio, questo computo temporale - dei Maya abbia così suggestionato gli uomini di oggi. Se si prova ad immaginare quella profezia, attualizzandola, la prima cosa che viene in mente è il global warming: innalzamento degli oceani, ecc.. Ma tante altre ipotesi vengono alla mente: caduta di un meteorite, eruzioni spaventose. E c'è chi immagina anche che l'acqua che invaderà il mondo, possa essere quel nuovo quinto elemento sprigionato dagli esperimenti del Large Hadron Collider (del quale abbiamo parlato spesso qui a Mysterium ) che - guarda caso - stanno per iniziare a Ginevra, e che saranno pienamente effettivi proprio intorno al 2012...

Insomma, chi più ne ha più ne metta. Ma io penso che tutto questo dovrebbe semplicemente portarci a una conclusione: quella di studiare meglio la grande cultura maya, quella di un popolo terribile e misterioso, intorno al quale le nostre conoscenze sono ancora molto scarse...
fonti: Victor W.Von Hagen - Il Mondo Maya - Newton, 1977.

www.amca.ch

Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da cristian Mar 4 Gen - 13:52:29

Secondo la setta guidata dal predicatore evangelista americano Harold Camping, il giorno del giudizio universale cadrà il prossimo 21 maggio di quest'anno. Studi matematici effettuati sulla Bibbia hanno permesso di calcolare la data. Seguita da quella della fine del mondo, il 21 ottobre sempre di quest'anno

HAROLD CAMPING - Nato nel 1921, Harold Camping è presidente della Family Stations, un network a carattere religioso sito in California che raduna circa 150 stazioni radio e televisive sparse per gli Stati Uniti. Secondo Camping, nella Bibbia sarebbe nascosto un autentico calendario che permette di calcolare la fine del mondo, o meglio, il giorno del giudizio universale. Inoltre, la Bibbia rivelerebbe la teoria della predestinazione, cioè che Dio avrebbe deciso ancor prima dell'inizio del mondo chi si sarebbe salvato e chi no. La sua setta non è considerata una chiesa dallo stesso Camping. Laureato in ingegneria civile, Camping è stato membro della Chiesa Cristiana Riformata sino al 1988, nella quale serviva come pastore. Il concetto base di Camping è che solo la Bibbia è in grado di comunicare la parola di Dio, unica fonte autorevole di verità. Il suo lavoro è quello di decifrare ogni singolo passaggio biblico, ma senza dare alla Bibbia interpretazioni automaticamente letterali.

IL GIORNO DEL GIUDIZIO - Camping sta studiando la Bibbia da circa 70 anni. Grazie a questo poderoso impegno, ha individuato il giorno del giudizio: accadrà il 21 maggio di quest'anno. A quel paese la teoria Maya che la fine del mondo arriverà nel 2012, e tanto più a quel paese i film hollywoodiani come appunto "2012". Il problema è che non è la prima volta che il predicatore radio televisivo azzarda la data della fine del mondo. Aveva già fatto questa previsione anni fa quando aveva annunciato come giorno del giudizio il 6 settembre 1994. Ma la fine del mondo non arrivò. Camping ammise di aver fatto alcuni errori matematici nei suoi calcoli e si rimise al lavoro. Nonostante ciò, i seguaci del predicatore sono nuovamente a pendere dalle sue parole. In America si stampano t short con la scritta "21 maggio 2011", si decorano le automobile con le scritte "Il ritorno di Cristo: 21 maggio 2011", si inaugurano siti web e insomma ci si prepara al grande giorno. Ci sono anche evidenti segnali, secondo i seguaci di Camping, dell'avvicianasi della fine dei tempi, ad esempio la misteriosa moria di corvi e pesci che ha colpito l'Arkansas nelle ultime ore del 2010. Oltre 5mila corvi piovuti dal cielo morti stecchiti e circa 100mila pesci morti anch'essi.

L'APOCALISSE - In realtà, Camping ha annunciato due date per cui bisognerebbe tenersi pronti. Quella del 21 maggio 2011 è l'inizio del giudizio universale, mentre la fine del mondo è prevista per il 21 ottobre sempre di quest'anno. Da bravo ingegnere, Camping è appassionato di numeri. Per calcolare il giorno del giudizio universale, Camping si è basato sul ciclo delle festività ebraiche come sono descritte nell'antico testamento, il calendario lunare mensile (in cui un mese dura 29,53059 giorni) e il calendario gregoriano (un anno dura 365,2422 giorni). Ha inserito questi dati nella nostra epoca moderna, ne ha combinato i risultati con altre informazioni contenute nella Bibbia e ha ottenuto la data "esatta". Ma che succederà il 21 maggio 2011? Ogni abitante della Terra sarà passato al giudizio divino. Il 21 ottobre 2011 invece l'intero pianeta Terra verrà distrutto: dal fuoco.
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9185

http://............................

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Alaudae Mar 4 Gen - 23:52:13

se così fosse, i mesi che ci separano dal maggio di quest'anno dovrebbero essere molto "interessanti"
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da cristian Mer 5 Gen - 0:24:02

3 giorni prima del mio compleanno La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 626799
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9185

http://............................

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Alaudae Mer 5 Gen - 11:02:55

cristian ha scritto:3 giorni prima del mio compleanno La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 626799

regalo più bello non lo potresti ricevere La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 724696
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da cristian Mer 5 Gen - 13:30:47

Alaudae ha scritto:
cristian ha scritto:3 giorni prima del mio compleanno La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 626799

regalo più bello non lo potresti ricevere La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 724696
La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 307434 magari rimanendo l'unico esemplare della razza umana insieme a un'altra persona, e magari per caso una fanciulla bella attraente,allora si La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845 La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845 La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9185

http://............................

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Alaudae Mer 5 Gen - 19:19:12

cristian ha scritto:
Alaudae ha scritto:
cristian ha scritto:3 giorni prima del mio compleanno La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 626799

regalo più bello non lo potresti ricevere La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 724696
La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 307434 magari rimanendo l'unico esemplare della razza umana insieme a un'altra persona, e magari per caso una fanciulla bella attraente,allora si La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845 La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845 La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845

comunque se fosse vero.....maggio è dietro la porta e qualcosa dovrà pur succedere nel frattempo, non è più il 2012 che sembra sempre lontano poi si parla di Giudizio a maggio, dunque cosa dobbiamo aspettarci?
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da cristian Mer 5 Gen - 19:35:30

Alaudae ha scritto:
cristian ha scritto:
Alaudae ha scritto:
cristian ha scritto:3 giorni prima del mio compleanno La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 626799

regalo più bello non lo potresti ricevere La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 724696
La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 307434 magari rimanendo l'unico esemplare della razza umana insieme a un'altra persona, e magari per caso una fanciulla bella attraente,allora si La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845 La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845 La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 382845

comunque se fosse vero.....maggio è dietro la porta e qualcosa dovrà pur succedere nel frattempo, non è più il 2012 che sembra sempre lontano poi si parla di Giudizio a maggio, dunque cosa dobbiamo aspettarci?

molte cose ala speriamo molte cose da scuotere un po di coscenze malvagie e egoiste
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9185

http://............................

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da SALVATORESICIL Lun 7 Feb - 21:18:35

cristian ha scritto:Secondo la setta guidata dal predicatore evangelista americano Harold Camping, il giorno del giudizio universale cadrà il prossimo 21 maggio di quest'anno. Studi matematici effettuati sulla Bibbia hanno permesso di calcolare la data. Seguita da quella della fine del mondo, il 21 ottobre sempre di quest'anno

HAROLD CAMPING - Nato nel 1921, Harold Camping è presidente della Family Stations, un network a carattere religioso sito in California che raduna circa 150 stazioni radio e televisive sparse per gli Stati Uniti. Secondo Camping, nella Bibbia sarebbe nascosto un autentico calendario che permette di calcolare la fine del mondo, o meglio, il giorno del giudizio universale. Inoltre, la Bibbia rivelerebbe la teoria della predestinazione, cioè che Dio avrebbe deciso ancor prima dell'inizio del mondo chi si sarebbe salvato e chi no. La sua setta non è considerata una chiesa dallo stesso Camping. Laureato in ingegneria civile, Camping è stato membro della Chiesa Cristiana Riformata sino al 1988, nella quale serviva come pastore. Il concetto base di Camping è che solo la Bibbia è in grado di comunicare la parola di Dio, unica fonte autorevole di verità. Il suo lavoro è quello di decifrare ogni singolo passaggio biblico, ma senza dare alla Bibbia interpretazioni automaticamente letterali.

IL GIORNO DEL GIUDIZIO - Camping sta studiando la Bibbia da circa 70 anni. Grazie a questo poderoso impegno, ha individuato il giorno del giudizio: accadrà il 21 maggio di quest'anno. A quel paese la teoria Maya che la fine del mondo arriverà nel 2012, e tanto più a quel paese i film hollywoodiani come appunto "2012". Il problema è che non è la prima volta che il predicatore radio televisivo azzarda la data della fine del mondo. Aveva già fatto questa previsione anni fa quando aveva annunciato come giorno del giudizio il 6 settembre 1994. Ma la fine del mondo non arrivò. Camping ammise di aver fatto alcuni errori matematici nei suoi calcoli e si rimise al lavoro. Nonostante ciò, i seguaci del predicatore sono nuovamente a pendere dalle sue parole. In America si stampano t short con la scritta "21 maggio 2011", si decorano le automobile con le scritte "Il ritorno di Cristo: 21 maggio 2011", si inaugurano siti web e insomma ci si prepara al grande giorno. Ci sono anche evidenti segnali, secondo i seguaci di Camping, dell'avvicianasi della fine dei tempi, ad esempio la misteriosa moria di corvi e pesci che ha colpito l'Arkansas nelle ultime ore del 2010. Oltre 5mila corvi piovuti dal cielo morti stecchiti e circa 100mila pesci morti anch'essi.

L'APOCALISSE - In realtà, Camping ha annunciato due date per cui bisognerebbe tenersi pronti. Quella del 21 maggio 2011 è l'inizio del giudizio universale, mentre la fine del mondo è prevista per il 21 ottobre sempre di quest'anno. Da bravo ingegnere, Camping è appassionato di numeri. Per calcolare il giorno del giudizio universale, Camping si è basato sul ciclo delle festività ebraiche come sono descritte nell'antico testamento, il calendario lunare mensile (in cui un mese dura 29,53059 giorni) e il calendario gregoriano (un anno dura 365,2422 giorni). Ha inserito questi dati nella nostra epoca moderna, ne ha combinato i risultati con altre informazioni contenute nella Bibbia e ha ottenuto la data "esatta". Ma che succederà il 21 maggio 2011? Ogni abitante della Terra sarà passato al giudizio divino. Il 21 ottobre 2011 invece l'intero pianeta Terra verrà distrutto: dal fuoco.
PER ME NON ESISTE LA FINE DEL MONDO MA LA FINE DI UN MONDO CREATO DAI NOSTRI ANTENATI EIN CUI VIVIAMO ADESSO CHI CI DICE CHE TUTTO QUELLO CHE VEDIAMO E VERO??POTREBBE ESSERE UN ILLUSIONE DEI SENSI!!
SALVATORESICIL
SALVATORESICIL
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale la fede conduce alla verità,la verità non ha bisogno dei credenti ma la fede ha bisogno dei credenti
Mio stato d'animo : felice

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 296go0i
Il mio Sesso : Maschio
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 67
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : catania
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 07.02.11
Punti : 4450

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Alaudae Lun 7 Feb - 23:08:12

la fine di un mondo perchè ne nasca uno nuovo non può avvenire senza travaglio (penso io)
"potrebbe essere un'illusione": Matrix, il film, docet
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da morsi Gio 10 Mar - 19:48:06

Ci stiamo avvicinando... manca poco...
morsi
morsi
Friends
Friends

Messaggio Personale In the beginning God created the heaven and the earth.
And the earth was without form, and void;
and
Mio stato d'animo : perplesso

Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
Messaggi : 59
Età : 51
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Bergamo
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 03.09.10
Punti : 4601

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Alaudae Gio 10 Mar - 22:15:32

morsi ha scritto:Ci stiamo avvicinando... manca poco...

io sono abbastanza sicuro che il 2011 ci porterà un assaggio (o degli assaggi) di quello che potrebbe accadere: già l'11 maggio è previsto da alcuni (Bendandi?) un devastante terremoto a Roma..vedremo un po' quello che succederà, tra l'altro non sono per niente da escludere dei "guaioni" seri nello Stato della Città del Vaticano..il "fumo di Satana" è entrato in quelle sale e circola liberamente, a quanto pare.
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Gas Lun 16 Mag - 8:40:14

Raga, manca un settimana, anzi 5 giorni!!!!! Vedremo vedremo!!!! La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 510869
Gas
Gas
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Più sono grossi e più fanno rumore quando cadono... ;)
Mio stato d'animo : stranito

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34j39n10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Bilancia Gallo
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14
Età : 41
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Bruino - (TO)
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 12.01.11
Punti : 4426

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Marius Mar 17 Mag - 6:19:42

Gas ha scritto:Raga, manca un settimana, anzi 5 giorni!!!!! Vedremo vedremo!!!! La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 510869
La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 9215 La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 9215 La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 9215
Marius
Marius
Admin
Admin

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Mio stato d'animo : incredulo

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 64qhqw10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Ratto
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34e68vb

Messaggi : 8711
Età : 38
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Izvoru De Jos
Nazione : Romania
Data d'iscrizione : 11.10.08
Punti : 12888

http://www.misteri2012.net/

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da cristian Mar 17 Mag - 6:36:56

non so voi ma io sinceramente non mi aspetto piu' niente di catastrofico e improvviso,io il cambiamento globale in tutti i sensi lo sto notando da un po,guerre civili in tutto il nord africa in siria e tutta quella zona,l'europa che fa la guerra alla libia con l'america che approva,mondo arabo che aprrova e non approva,la gente che sembra si stia svegliando a piccoli passo ma sembra si stia svegliando,la mia data di riferimento rimane sempre il 21/12/2012 ma non come evento distruttivo ma come la data dove terminera' il cambiamento e iniziera' una nuova era.
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9185

http://............................

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Marius Mar 17 Mag - 6:48:21

la gente...si sta svegliando..ma non tutta.. Sconvolt...quizzz
Marius
Marius
Admin
Admin

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Mio stato d'animo : incredulo

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 64qhqw10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Ratto
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34e68vb

Messaggi : 8711
Età : 38
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Izvoru De Jos
Nazione : Romania
Data d'iscrizione : 11.10.08
Punti : 12888

http://www.misteri2012.net/

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da cristian Mar 17 Mag - 6:53:45

Marius ha scritto:la gente...si sta svegliando..ma non tutta.. Sconvolt...quizzz

ahhahaahha quelli sono fuori completamente!!!!!
cristian
cristian
Staff misteri
Staff misteri

Messaggio Personale nonmellodirmello@yahoo.it
Mio stato d'animo : spaventato

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 K4awoy
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Gemelli Scimmia
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34e68vb

Messaggi : 3656
Età : 42
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : barcellona/spagna
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 16.06.09
Punti : 9185

http://............................

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Alaudae Mar 17 Mag - 8:10:43

qui mattina di "innocue velature": è incredibile come si siano dati da fare stanotte: dunque continueranno fino all'ultimo minuto? oppure sappiamo che fintantochè continueranno le irrorazioni non avremo altro da temere?
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Gas Mer 18 Mag - 7:53:20

Giorno del Giudizio!
21 maggio 2011


E fu loro dato, non di ucciderli, ma di tormentarli per cinque mesi; e il tormento che cagionavano era come quello prodotto da uno scorpione quando ferisce un uomo. Apocalisse 9:5

La fine del mondo
21 ottobre 2011

Lo scopo di questo opuscolo è quello di informarVi riguardo all'estrema urgenza e necessità che ogni persona si riconcili con Dio. La Bibbia è la Parola di Dio! Tutto ciò che viene proferito nella Bibbia ha la piena e medesima autorità di Dio stesso. Le informazioni che attualmente ci giungono dalla Bibbia rivelano chiaramente quale sia il piano di Dio per il Giorno del Giudizio e la fine del mondo. La Bibbia ha svelato i propri segreti in merito ai tempi della storia. Queste informazioni non erano note in passato, poiché Dio aveva nascosto le proprie parole, bloccando ogni tentativo volto a conoscere la fine del mondo. Ciò viene ribadito nel Libro di Daniele:
Daniele 12:9 Ed egli rispose: "Va’, Daniele; poiché queste parole son nascoste e sigillate sino al tempo della fine.
Tuttavia, attualmente, ai giorni nostri, Dio ha aperto la propria bocca (la Bibbia) per rivelare numerose verità relative alla fine del tempo (nonché molti altri insegnamenti). Inoltre nello stesso capitolo del Libro di Daniele viene proferito:
Daniele 12:4 E tu, Daniele, tieni nascoste queste parole, e sigilla il libro sino al tempo della fine; molti lo studieranno con cura, e la conoscenza aumenterà".
Dio sta ora rivelando le proprie parole poiché siamo giunti al tempo della fine. Pertanto, per coloro che studiano con serietà la Bibbia è ormai ovvio che stiamo vivendo gli ultimi giorni della storia della terra. Pertanto, poiché stiamo vivendo alla fine dei tempi, Dio sta ora rivelando al suo popolo le seguenti informazioni:
IL CALENDARIO DELLA STORIA DELLA BIBBIA

Il Signore ha permesso al suo popolo di comprendere il "calendario Biblico" che emerge dalle pagine della Bibbia. Le genealogie del Libro della Genesi, fondamentalmente i capitoli 5 e 11, indicano un preciso calendario della storia dell'umanità in questo mondo. Il calendario della storia della Bibbia si caratterizza per un'estrema precisione ed affidabilità.
Poiché questo calendario Biblico proviene da Dio, ovvero dalle Sue parole, vi si può prestare fede incondizionatamente. In questo breve trattato, Vi faremo partecipi di alcune delle conclusioni tratte dal calendario Biblico e da altri studi sulle Sacre Scritture. Tuttavia, le informazioni disponibili sono troppo numerose e complesse per poter essere riportate integralmente in questo breve saggio; possiamo qui fornire comunque delle date precise e convincenti. È possibile fare assegnamento in modo assoluto su tali date, poiché esse provengono direttamente dalla Bibbia (Ebiblefellowship non è affiliato a Family Radio; tuttavia Vi raccomandiamo caldamente di richiedere una copia gratuita del libro "Ci siamo quasi!" inviando una lettera al seguente indirizzo: Family Stations, Inc., 290 Hegenberger Rd., Oakland, CA 94621. Questo libro analizza in modo molto più approfondito le tempistiche del Giorno del Giudizio e la fine del mondo. Inoltre è possibile leggere o scaricare il libro "Ci siamo quasi!" dal sito: www.familyradio.com).
CRONOLOGIA DI IMPORTANTI EVENTI STORICI

11.013 a.C.—Creazione. Dio creò il mondo e l'uomo (Adamo ed Eva).
4990 a.C.—Il diluvio universale di Noè. Tutti gli uomini morirono nel diluvio universale. Solo Noè, sua moglie e i suoi 3 figli con le rispettive mogli sopravvissero sull'arca (6023 anni dopo la creazione).
7 a.C.—L'anno in cui nacque Gesù Cristo (11.006 anni dopo la creazione).
33 d.C.—L'anno in cui Gesù Cristo venne crocifisso ed ebbe inizio l'età della chiesa (11.045 anni dopo la creazione; 5023 anni dal diluvio universale).
1988 d.C.—In questo anno terminò l'età della chiesa ed ebbe inizio il periodo di grande tribolazione di 23 anni (13.000 anni dalla creazione).
1994 d.C.—il 7 di settembre, terminò il primo periodo di grande tribolazione di 2300 giorni ed ebbero inizio le ultime piogge, dando inizio al piano di Dio di salvare una grande moltitudine di persone al di fuori delle chiese (13.006 anni a seguito della creazione).
2011 d.C.—il 21 maggio avrà inizio il Giorno del Giudizio e il rapimento (l'ascesa in cielo del popolo eletto di Dio) avverrà al termine del 23° anno della grande tribolazione. Il 21 ottobre il mondo verrà distrutto dal fuoco (7000 anni dal diluvio universale; 13.023 giorni dalla creazione).
UN GIORNO È PARI A 1000 ANNI

Il figlio di Dio ha imparato dalla Bibbia che quanto affermato nel settimo capitolo della Genesi ha un duplice significato:
Genesi 7:4 Poiché di qui a sette giorni farò piovere sulla terra per quaranta giorni e quaranta notti, e sterminerò di sulla faccia della terra tutti gli esseri viventi che ho fatto.
Storicamente, quando Dio proferì queste parole, Noè, la sua famiglia e gli animali ebbero tempo sette giorni per mettersi in salvo sull'arca; spiritualmente tuttavia (e la Bibbia è un libro spirituale), Dio stava parlando a tutti i popoli del mondo, spiegando che l'umanità peccatrice aveva 7000 anni di tempo per trovare rifugio nella salvezza fornita da Gesù Cristo. Come possiamo essere sicuri di ciò? Sulla base di quanto viene affermato nel secondo Libro di Pietro, capitolo 3:
2 Pietro 3:6-8 Per i quali mezzi il mondo d’allora, sommerso dall’acqua, perì; mentre i cieli d’adesso e la terra, per la medesima Parola son custoditi, essendo riservati al fuoco per il giorno del giudizio e della distruzione degli uomini empi. Ma voi, diletti, non dimenticate quest’unica cosa, che per il Signore, un giorno è come mille anni, e mille anni son come un giorno.
Quanto viene affermato nel secondo Libro di Pietro, capitolo 3 è di estrema importanza! Nei primi versi, Dio ci racconta della distruzione del mondo tramite il diluvio avvenuto ai tempi di Noè. Troviamo quindi un interessante ammonimento a non "ignorare" che 1 giorno è pari a 1000 anni e 1000 anni sono pari ad 1 giorno. A questa informazione segue immediatamente una chiara descrizione della fine del mondo odierno distrutto dal fuoco.
Cosa intendeva comunicarci Dio identificando 1 giorno con 1000 anni?
A seguito della recente scoperta del calendario biblico della storia, basato sulle pagine della Bibbia, è stato possibile determinare che il diluvio universale di Noè è avvenuto nell'anno 4990 a.C. Si tratta di una data assolutamente precisa (per ulteriori informazioni in merito alla cronologia biblica della storia, consultare il sito: www.familyradio.com). È stato nell'anno 4990 a.C. che Dio ha rivelato a Noè che vi sarebbero stati ancora 7 giorni prima che l'acqua del diluvio sommergesse tutta la terra.
4990 + 2011 = 7001
N.B.: Per conteggiare una data dal Vecchio al Nuovo Testamento, occorre sempre sottrarre un anno, in quanto manca l'anno zero, pertanto:
4990 + 2011 – 1 = 7000 anni esatti.
L'anno 2011 d.C. sarà il 7000° anno dal diluvio universale di Noè. Segnerà la fine del tempo dato all'umanità per trovare la grazia di Dio. Questo significa quindi che il tempo rimasto per trovare rifugio in Cristo è diventato estremamente breve. Siamo ormai vicinissimi all'anno 2001 d.C!
Non è inusuale che il popolo di Dio venga reso edotto sul momento in cui avverrà la fine del mondo. In realtà la Bibbia ci dice che ciò avviene normalmente. In passato Dio ha avvertito il proprio popolo in merito all'avvicinarsi di periodi di giudizio:
Amos 3:7 Poiché il Signore, l’Eterno, non fa nulla, senza rivelare il suo segreto ai suoi servi, i profeti.
Ebrei 11:7 Per fede Noè, divinamente avvertito di cose che non si vedevano ancora, mosso da pio timore, preparò un’arca per la salvezza della propria famiglia; e per essa fede condannò il mondo e fu fatto erede della giustizia che si ha mediante la fede.
GIORNO DEL GIUDIZIO: 21 MAGGIO 2011

Sappiamo che il 2011 è il 7000° anno dal diluvio. Sappiamo anche che Dio in quello stesso anno distruggerà il mondo. Ma in quale giorno del 2011 accadrà?
La risposta è stupefacente. Consideriamo nuovamente il racconto del diluvio narrato nel Libro della Genesi:
Genesi 7:11 L’anno seicentesimo della vita di Noè, il secondo mese, il diciassettesimo giorno del mese, in quel giorno, tutte le fonti del grande abisso scoppiarono e le cateratte del cielo s’aprirono.
Tenendo fede alla propria parola, Dio originò il diluvio 7 giorni dopo, nell’anno seicentesimo e diciassettesimo giorno del secondo mese della vita di Noè. Fu in questo diciassettesimo giorno del secondo mese che Dio chiuse la porta dell'arca, garantendo così la sicurezza dei suoi occupanti ma allo stesso tempo segnando il destino di tutti coloro che non vi erano saliti a bordo. Sarebbero certamente morti tutti in quella catastrofe mondiale.
Genesi 7:16,17 Venivano maschio e femmina d’ogni carne, come Dio avea comandato a Noè; poi l’Eterno lo chiuse dentro l’arca. E il diluvio venne sopra la terra per quaranta giorni; e le acque crebbero e sollevarono l’arca, che fu levata in alto d’in su la terra.
Abbiamo sopra menzionato come l'età della chiesa terminò nell'anno 1988 d.C. pertanto l'età della chiesa ebbe inizio nel giorno della Pentecoste (22 maggio) dell'anno 33 a.C. Quindi, 1955 anni dopo, l'età della chiesa ebbe fine il 21 maggio, ovvero il giorno precedente la Pentecoste nel 1998.
La Bibbia insegna che la fine dell'età della chiesa sarebbe coincisa con l'inizio della grande tribolazione:
Matteo 24:21 Perché allora vi sarà una grande afflizione; tale, che non v’è stata l’uguale dal principio del mondo fino ad ora, né mai più vi sarà.
Il 21 maggio 1988 Dio ha smesso di utilizzare le chiese e le congregazioni del mondo. Lo Spirito di Dio ha abbandonato tutte le chiese e Satana, l'uomo del peccato, è subentrato al governo delle chiese in quel preciso giorno. La Bibbia ci insegna che questo orribile periodo di giudizio delle chiese durerà 23 anni. Dal 21 maggio 1988 calcolando 23 anni completi (esattamente 8400 giorni) si giunge alla data del 21 maggio 2011. Queste informazioni sono state reperite nella Bibbia in modo completamente autonomo rispetto alle informazioni relative ai 7000 anni che dovranno trascorrere a partire dal diluvio. Pertanto possiamo affermare che il periodo di grande tribolazione di 23 anni termina il 21 maggio 2011. Questa data indica precisamente il giorno in cui avrà termine la grande tribolazione, oltre ad essere il più probabile punto nel tempo in cui verranno ad essere trascorsi 7000 anni a partire dal diluvio universale.
Non va dimenticato che Dio ha chiuso la porta dell'arca il 17° giorno del 2° mese del calendario di Noè. Inoltre ora sappiamo che il 21 maggio 2001 è la fine del grande periodo di tribolazione. Esiste una forte correlazione tra il 2° mese e il 17° giorno del calendario di Noè ed il 21 maggio 2011 del nostro calendario gregoriano, correlazione che tuttavia non si può scorgere senza considerare il calendario ebraico (o biblico). Il 21 maggio 2011 è proprio il 17° giorno del 2° mese del calendario ebraico. In tal modo Dio intende fornirci un'ulteriore conferma: quanto compreso in merito ai 7000 anni a partire dal diluvio universale è assolutamente corretto. Il 21 maggio 2011 coincide con la data in cui Dio ha chiuso la porta dell'arca di Noè. Tramite queste e numerose altre informazioni contenute nella Bibbia, scopriamo che il 21 maggio 2011 sarà il giorno in cui Dio condurrà in paradiso il popolo eletto. Il 21 maggio 2011 sarà il Giorno del Giudizio! È questo il giorno in cui Dio chiuderà la porta della salvezza per il mondo.
In altre parole, poiché il periodo della grande tribolazione si conclude in un giorno che coincide con il 17° giorno del 2° mese del calendario di Noè, Dio, senza alcun dubbio, intende confermarci che è esattamente questo il giorno in cui chiuderà per sempre la porta che conduce al paradiso:
Giovanni 10:9 Io son la porta; se uno entra per me, sarà salvato, ed entrerà ed uscirà, e troverà pastura.
La Bibbia esprime con chiarezza come Cristo costituisca l'unica via per entrare in paradiso. È l'unica entrata nel glorioso regno del paradiso:
Atti degli Apostoli 4:12 In nessun altro c'è salvezza; non vi è infatti altro nome dato agli uomini sotto il cielo nel quale è stabilito che possiamo essere salvati.
Non appena la porta (Gesù) verrà chiusa il Giorno del Giudizio, non vi sarà più alcuna possibilità di salvezza sulla terra:
Apocalisse 3:7 …Queste cose dice il santo, il verace, colui che ha la chiave di Davide, colui che apre e nessuno chiude, colui che chiude e nessuno apre;
La Bibbia ci insegna che il 21 maggio 2011 solo i veri credenti, eletti da Dio a ricevere la salvezza, verranno rapiti (prelevati) da questo mondo per incontrare il Signore nell'aria, rimanendo per sempre col Signore:
1 Tessalonicesi 4:16,17 Perché il Signore stesso, con potente grido, con voce d’arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e i morti in Cristo risusciteranno i primi; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo insiem con loro rapiti sulle nuvole, a incontrare il Signore nell’aria; e così saremo sempre col Signore.
Tutto il resto dell'umanità (miliardi di persone) verrà abbandonata al proprio destino, il terribile giudizio di Dio, un periodo orribile di 5 mesi di tormenti sulla terra:
Apocalisse 9:3-5 E dal fumo uscirono sulla terra delle locuste; e fu dato loro un potere pari al potere che hanno gli scorpioni della terra. E fu loro detto di non danneggiare l’erba della terra, né alcuna verdura, né albero alcuno, ma soltanto gli uomini che non aveano il suggello di Dio in fronte. E fu loro dato, non di ucciderli, ma di tormentarli per cinque mesi; e il tormento che cagionavano era come quello prodotto da uno scorpione quando ferisce un uomo.
LA FINE DEL MONDO: 21 OTTOBRE 2011

Per grazia di Dio e per Sua infinita pietà, veniamo avvisati in merito a quanto Egli è in procinto di fare. Il Giorno del Giudizio, il 21 maggio 2011, avrà inizio questo periodo di 5 mesi di orribili tormenti per gli abitanti della terra. Sarà il 21 maggio che Dio farà risuscitare tutti i morti dalle proprie tombe. Terremoti squarceranno il mondo intero, allorché la terra non celerà più i propri morti (Isaia 26:21). Le persone che erano morte avendo ricevuto la salvezza risusciteranno coi loro corpi e lasceranno questo mondo per rimanere per sempre col Signore. Nondimeno coloro che erano morti senza ricevere la salvezza verranno resuscitati soltanto per disperderne i corpi senza vita su tutta la terra. La morte sarà ovunque.
Inoltre il Signore annuncia questi 5 orribili mesi di distruzione nell'ultimo verso del capitolo 7 della Genesi:
Genesi 7:24 E le acque rimasero alte sopra la terra per centocinquanta giorni.
Cinque mesi dopo il 21 maggio 2011 sarà il 21 ottobre 2011. Il 21 ottobre 2011 coincide proprio con l'ultimo giorno della festa biblica dei Tabernacoli (che si celebra contemporaneamente alla festa della Raccolta). La festa dei Tabernacoli viene celebrata il 7° mese del calendario ebraico. Il modo in cui Dio parla di questa festa nella Bibbia è molto significativo:
Esodo 23:16 …la festa della raccolta, alla fine dell’anno, quando avrai raccolto dai campi i frutti del tuo lavoro.
Esodo 34:22 Celebrerai la festa delle settimane: cioè delle primizie della mietitura del frumento, e la festa della raccolta alla fine dell’anno.
La festa dei Tabernacoli / della Raccolta si dice avvenga alla "fine dell'anno" sebbene di fatto venga celebrata il 7° mese del calendario ebraico e non alla fine dell'anno. Ciò si spiega in quanto la celebrazione di questa festa particolare rappresenta spiritualmente la fine del mondo. La data del 21 ottobre 2011 sarà l'ultimo giorno della festa dei Tabernacoli ed allo stesso tempo l'ultimo giorno di vita della terra. La Bibbia descrive ciò che avverrà il 21 ottobre 2001 nel seguente passaggio:
2 Pietro 3:10 Ma il giorno del Signore verrà come un ladro; in esso i cieli passeranno stridendo, e gli elementi infiammati si dissolveranno, e la terra e le opere che sono in essa saranno arse.
Insieme al mondo e all'universo intero, tutti coloro che hanno peccato contro Dio e che sono stati lasciati da parte verranno consumati da questo fuoco e distrutti per l'eternità:
2 Tessalonicesi 1:8,9 In un fuoco fiammeggiante, per far vendetta di coloro che non conoscono Iddio, e di coloro che non ubbidiscono al Vangelo del nostro Signor Gesù. I quali saranno puniti di eterna distruzione, respinti dalla presenza del Signore e dalla gloria della sua potenza;
Il 21 ottobre 2011 Dio distruggerà completamente il creato e con esso tutte le persone che non hanno mai ricevuto la salvezza di Gesù Cristo. Essi inoltre pagheranno in modo atroce per la loro ribellione peccatrice contro Dio perdendo la vita eterna. Il 21 ottobre 2011 tutte queste misere persone cesseranno di esistere per sempre. Com'è triste pensare che l'uomo, così nobile, creato a immagine di Dio, debba morire come una bestia e perire per sempre:
Salmo 49:12 Ma l’uomo ch’è in onore non dura; egli è simile alle bestie che periscono.
C'è molto di più da condividere. Tuttavia, anime care, state all'erta in quanto il tempo della salvezza sta per scadere! Dio ha dato al mondo 7000 anni dal diluvio universale, ed ora soltanto pochi giorni ci dividono dal 21 maggio 2011. Prima che ce ne accorgiamo, il tempo sarà trascorso completamente. I pochi granelli di sabbia che rimangono nella nostra clessidra passeranno, scomparendo per sempre. Sebbene rimanga poco tempo, oggi c'è ancora speranza per chiunque:
2 Corinzi 6:2 (Poiché egli dice: T’ho esaudito nel tempo accettevole, e t’ho soccorso nel giorno della salvezza. Eccolo ora il tempo accettevole; eccolo ora il giorno della salvezza!)
A Dio non occorre affatto molto tempo per salvarci. Nelle ultime ore di una vita terribilmente peccaminosa, il ladro sulla croce è stato salvato da Cristo:
Luca 23:42,43 E diceva: Gesù, ricordati di me quando sarai venuto nel tuo regno! E Gesù gli disse: Io ti dico in verità che oggi tu sarai meco in paradiso.
La nostra preghiera è che possiate ricevere questo opuscolo con la sincera preoccupazione con cui Vi viene offerto. Leggendo questo breve saggio, Vi preghiamo di considerare i versi citati dalla Bibbia, in quanto sono la Parola di Dio, e come tali posseggono un'autorità assoluta. La nostra unica speranza di salvezza consiste nella lettura della Parola di Dio. La porta del paradiso (Cristo) è aperta. Dio sta salvando una moltitudine di persone nel mondo al di fuori delle chiese e delle congregazioni:
Apocalisse 7:9,13,14 Dopo queste cose vidi, ed ecco una gran follache nessun uomo poteva noverare, di tutte le nazioni e tribù e popoli e lingue, che stava in piè davanti al trono e davanti all’Agnello, vestiti di vesti bianche e con delle palme in mano; …Questi che son vestiti di vesti bianche chi son dessi, e donde son venuti? Io gli risposi: Signor mio, tu lo sai. Ed egli mi disse: Essi son quelli che vengono dalla gran tribolazione, e hanno lavato le loro vesti, e le hanno imbiancate nel sangue dell’Agnello.
La salvezza di Dio ci giunge prestando ascolto alla Parola di Dio ed in nessun altro modo:
Romani 10:17 Così la fede vien dall’udire e l’udire si ha per mezzo della parola di Cristo.
Leggete la Bibbia insieme a tutta la Vostra famiglia (specialmente ai Vostri bambini); e leggendola pregate affinché possiate ricevere la misericordia di Dio. Pregate il Dio misericordioso e pieno di grazia della Bibbia che Vi possa salvare dalla distruzione a venire. L'infinita compassione di Dio ci viene presentata nel Libro di Giona. Dio aveva avvisato con largo anticipo anche i Niniviti in merito alla distruzione della loro città:
Giona 3:4-9 E Giona cominciò a inoltrarsi nella città per il cammino di una giornata, e predicava e diceva: "Ancora quaranta giorni, e Ninive sarà distrutta!" E i Niniviti credettero a Dio, bandirono un digiuno, e si vestirono di sacchi, dai più grandi ai più piccoli. Ed essendo la notizia giunta al re di Ninive, questi s’alzò dal trono, si tolse di dosso il manto, si coprì d’un sacco, e si mise a sedere sulla cenere. E per decreto del re e dei suoi grandi, fu pubblicato in Ninive un bando di questo tenore: "Uomini e bestie, armenti e greggi, non assaggino nulla; non si pascano e non bevano acqua; uomini e bestie si coprano di sacchi e gridino con forza a Dio; e ognuno si converta dalla sua via malvagia, e dalla violenza perpetrata dalle sue mani. Chi sa che Dio non si volga, non si penta, e non acqueti l’ardente sua ira, sì che noi non periamo".
Dio non ha distrutto i Niniviti. Benché non vi sia alcuna possibilità che Dio non dia seguito alle proprie intenzioni di distruggere il mondo nel 2011, sappiamo però, in base al modo in cui ha agito con il popolo di Nineveh, che Dio ha un cuore tenero ed è pieno di misericordia. Ciò dovrebbe incoraggiare tutti noi ad andare da Dio, supplicandolo di concederci la sua grande misericordia.
Salmo 86:15,16 Ma tu, o Signore, sei un Dio pietoso e misericordioso, lento all’ira e grande in benignità e in verità. Volgiti a me, ed abbi pietà di me…



Per maggiori informazioni visitate il sito:

www.ebiblefellowship.com

È possibile ascoltarci visitando l'area “Internet Broadcasts” del nostro sito Internet o seguendo le istruzioni di Free Paltalk.

È possibile chiamare Ebible Fellowship al numero verde: 1-877-897-6222 (soltanto per gli Stati Uniti).

Potete inviarci un messaggio, una domanda o un commento a:

www.ebiblefellowship.com/contactus .

O scrivendo a:

EBible Fellowship, P.O. Box 1393, Sharon Hill, PA 19079 USA

May21_2009.08.10-IT

Fonte: http://www.ebiblefellowship.com/it/may21_it.html
Io ieri me lo sono letto tutto... che ne pensate? Sembra che da Sabato, qualunque essere umano, debba aver a che fare con Dio in persona... O_O' La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 256701
Gas
Gas
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Più sono grossi e più fanno rumore quando cadono... ;)
Mio stato d'animo : stranito

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 34j39n10
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Bilancia Gallo
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14
Età : 41
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Bruino - (TO)
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 12.01.11
Punti : 4426

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Alaudae Mer 18 Mag - 10:12:01

che ne dici di commentare questi passi sabato prossimo, quando avremo qualche certezza in più?
Alaudae
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Taiu0h
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 2vci68j

Messaggi : 14966
Età : 75
Netiquette : La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 WarnFull
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 27103

Torna in alto Andare in basso

La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011 Empty Re: La Bibbia smentisce Maya e 2012: la fine del mondo è il 21 maggio 2011

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.