Aspartame

Andare in basso

investiga Aspartame

Messaggio Da Alaudae il Dom 16 Dic - 10:21:12



ASPARTAME

Il dolcificante artificiale composto di due aminoacidi con un legame chimico a base di metanolo ha proprietà cancerogene. Lo dice il prestigioso Istituto Ramazzini di Bologna, che ha condotto due grandi studi sull’argomento. Le cavie di laboratorio hanno mostrato un’aumentata incidenza di leucemie e tumori dopo essere state alimentate con il dolcificante durante la loro vita naturale.Secondo Betty Martini, ricercatrice americana e massima conoscitrice dell’argomento, i risultati degli studi del Ramazzini non erano poi una grande sorpresa. Nei primi studi condotti dalla G.D. Searle Pharmaceuticals prima dell’approvazione del dolcificante, furono trovati tumori al cervello nelle sperimentazioni e di conseguenza, gli scienziati dell’FDA si rifiutarono di dare il via libera all’uso della sostanza.



SUCCESSIVAMENTE DONALD RUMSFELD

Già manager della Searle, si trasferì a Washington per far parte della squadra politica del presidente Reagan. Promette che avrebbe fatto valere il suo peso nella politica per far approvare l’aspartame e così fu. Era il 1981. Reagan nominò un certo Arthur Hull Hayes a capo dell’FDA, il quale passò subito ai fatti. Approvò l’aspartame in netto contrasto con la racommandazione degli esperti della propria agenzia. Dopo soli tre mesi al timone dell’FDA, Hull Hayes diede le dimissioni e accettò un ben pagato posto: consulente medico della Burson-Marsteller, agenzia delle pubbliche relazioni. Uno dei maggiori clienti dell’agenzia era … la G.D. Searle Pharmaceuticals.Tre anni dopo l’approvazione negli USA, la Searle trovò il modo per far accettare l’aspartame in Inghilterra. La francese Synthélabo, collegata alla Searle, finanziò delle ricerche del Prof. Paul Turner nell’ospedale St. Barlomew’s a Londra. Turner, nella veste di presidente del comitato di tossicologia, ricambiò il favore con un parere favorevole all’aspartame, che aprì la strada per la vendita del dolcificante nel Regno Unito. Neanche era necessario fare altri studi scientifici. Dopo l’approvazione in USA ed Inghilterra fu facile introdurre l’aspartame un paese dopo l’altro, sempre con riferimento ai grandi che l’avevano già approvato.

di – Sepp Hasslberger

Fonte : http://www.laleva.org/it

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio.org

_________________
Costituzione della Repubblica Italiana Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
avatar
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza :

Messaggi : 14972
Età : 70
Netiquette :
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 25522

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum