il Mantello terrestre sta spostando le montagne del Mediterraneo .

Andare in basso

il Mantello terrestre sta spostando le montagne del Mediterraneo .

Messaggio Da Alaudae il Gio 2 Set - 22:16:08


Le montagne del Mediterraneo si sollevano a causa della pressione che il mantello terrestre esercita sulla crosta terrestre e anche l'attivita' vulcanica appare condizionata da questo fenomeno.

Lo dimostra per la prima volta uno studio italo-americano pubblicato su Nature e condotto da Claudio Faccenna, dell'universita' di Roma Tre e del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), e Thorsten Becker, dell'universita' Southern California.

Lo studio ha permesso di comprendere perchè nel Mediterraneo il sollevamento della crosta terrestre, che puo' provocare l'innalzamento di montagne, la nascita di vulcani e terremoti, non e' circoscritto solo al confine fra le placche ma avviene anche lontano da questo confine.

Recenti studi hanno gia' suggerito una connessione fra la pressione del mantello sulla crosta e il sollevamento di questa, ma ora per la prima volta si collega il flusso del mantello al sollevamento e al vulcanismo nella cosiddetta ''zona mobile'' del Mediterraneo, dove frammenti di crosta fluttuano fra le placche continentali.

I ricercatori hanno scoperto che il mantello, quando si abbassa a causa dello scontro di due placche continentali (nel caso del mediterraneo l'Africana contro l'Euroasiatica), fluisce lontano premendo in un punto sotto la crosta e causando sollevamenti e movimenti della costa individuabili tramite sistemi Gps.

Fra questi sollevamenti, per esempio, vi sono l'altopiano spagnolo Meseta Central e, in Francia, il Massiccio Centrale, insieme alla deriva verso occidente della Turchia e i conseguenti terremoti in quell'area, il movimento della placca adriatica (che comprende Pianura Padana e Mare Adriatico) verso Nord.

''Il lavoro - spiega Faccenna - e' il frutto di uno sforzo collettivo del laboratorio di Tettonica sperimentale e ha permesso di simulare l'attuale circolazione del mantello terrestre (da 100 a 2.700 chilometri di profondita') nel Mediterraneo, partendo dalla distribuzione tri-dimensionale della velocita' delle onde sismiche''.

Il modello, secondo gli studiosi, puo' essere adoperato anche per interpretare le deformazioni che caratterizzano altre aree, come la Cordillera del Nord America che include Montagne rocciose, Sierra Nevada e Himalaya.

fonte ansa


_________________
Costituzione della Repubblica Italiana Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
avatar
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza :

Messaggi : 14972
Età : 70
Netiquette :
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 25522

Torna in alto Andare in basso

Il pianeta sta subendo uno spostamento della crosta terrestre

Messaggio Da Arconte Segugio il Mer 10 Ott - 10:09:38

Da uno studio congiunto condotto da scienziati norvegesi e tedeschi sembra che il pianeta stia subendo un vero e proprio slittamento di masse terrestri che starebbe provocando un “true polar wander”(migrazione dei poli).La teoria infatti spiega che le masse solide del pianeta stanno subendo un epocale spostamento rispetto al centro vorticoso e liquido del pianeta(nucleo).

Tale fenomeno starebbe influenzando l’asse terrestre che tenderebbe ad inclinarsi per controbilanciare questo disequilibrio.Tale fenomeno pero’ non risulterebbe collegato alla dinamica della tettonica a zolle o alle fluttuazioni del campo magnetico terrestre.Questo fenomeno e’ stato osservato monitorando gli hot-spots punti caldi del pianeta da dove si generano nuovi vulcani e conseguentemente nuove masse terrestri.Secondo gli scienziati la crosta terrestre starebbe subendo uno spostamento rispetto alla parte fluida del pianeta con conseguente dislocamento dell’intera struttura a zolle del pianeta,aumentando la sismicita’ ed il vulcanismo su scala globale.

articolo pubblicato sul sito: SEGNI DAL CIELO

_________________
Ogni articolo non è una verità assoluta, come non è una menzogna assoluta, leggere con mente aperta significa ascoltare, riflettere e trovare l'utile dell'argomento e farlo proprio.



Che cos'è la pazzia, se non solo un diverso rapporto di quantità tra A e B?
avatar
Arconte Segugio
Staff misteri
Staff misteri

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Messaggio Personale sarà così... PERCHE' QUESTO E' IL MIO VOLERE!
Mio stato d'animo : felice

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
La mia forza :

Messaggi : 1311
Netiquette :
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 18.11.11
Punti : 4020

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum