Nesso tra Nibiru e Tunguska

Andare in basso

movie Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da giallop il Ven 3 Lug - 17:18:03

Secondo il ricercatore Valery Uvarov esisterebbe un macchinario alieno posto sotto la siberia orientale, creato per difendere la Terra dalla minaccia dei corpi celesti in rotta di collisione con il nostro pianeta, l'evento di Tunguska ne sarebbe l'esempio più lampante. L'apparato tecnologico secondo Uvarov avrebbe anche il compito di stabilizzare l'orbita di Nibiru.
Riporto i video che spiegano questa teoria, informazioni più dettagliate si possono trovare nel blog: http://tunguska-siberia.blogspot.com/ .





avatar
giallop
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Il mio Sesso : Maschio
Messaggi : 9
Netiquette :
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 03.07.09
Punti : 3464

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da Marius il Ven 3 Lug - 18:03:42

interessante video, ma come sempre manca la prova schiacciante..
foto, documenti reali, video, siamo nel 2009 cribbio!
avatar
Marius
Admin
Admin

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Mio stato d'animo : incredulo

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Ratto
La mia forza :

Messaggi : 8713
Età : 34
Netiquette :
Località : Izvoru De Jos
Nazione : Romania
Data d'iscrizione : 11.10.08
Punti : 11387

http://www.misteri2012.net/

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da giallop il Ven 3 Lug - 18:46:25

Dico solo una cosa, questa ipotetica costruzione tecnologica è situata a grande profondità nel pianeta, tuttavia la nostra tecnologia non ci permette di scavare nella superficie terrestre oltre i 10-15 KM. Mettiamo che il suddetto macchinario si trovi a 25km sotto terra, è come se per noi uomini non esistesse. Quello che resta è una serie di dati scientifici anomali ma "reali" e testimonianze altrettanto strane di un migliaio di persone. La spiegazione più credibile a mio avviso che implementa tutti questi fattori è quella del macchinario alieno; certo è il mio parere personale si intende.
avatar
giallop
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Il mio Sesso : Maschio
Messaggi : 9
Netiquette :
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 03.07.09
Punti : 3464

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da Marius il Sab 4 Lug - 3:16:26

io sarei veramente contento
se qualcuno proteggesse la nostra razza da qualche disastro che venga da fuori, ma in fin dei conti a cosa serve?
Se ci pensi migliaia di persone muoiono per uno tsunami altre migliaia muoiono di fame ed altre ancora vengono uccise da psicofarmaci altre muoiono in una stupida guerra senza vinti.
A cosa serve questo macchinario allora?
per proteggerci da cosa quando ogni giorno moriamo come formiche e non solo. Rischiamo pure l'estinzione di massa per via delle armi nucelari che i governi detengono, o per le sporche centrali atomiche per niente sicure a mio avviso. E allora penso se un bolide grande come un auto cadesse su una delle 100 centrarli nucleari in Francia, quante probabilità ci sarebbero di vedere milioni di persone uccise in cosi poco tempo?
Vorrei con tutto il cuore che qualcuno ci protegga e ci guidi sulla buona strada. e tutti gli uomini cattivi allontanati da questo mondo che non è loro ma è delle persone che hanno cuore e sanno rispettare questo pianeta.
Sciocchi con le bombe in mano, sapessero quanto è bello fare sesso invece che fare la guerra saremo stati tutti più felici. il problema sono i capi di stato e ogni tipo di esercito nel mondo, se scomparissero staremo bene? no nemmeno cosi staremo bene, perchè potrebbe venire lo psicopatico di turno ad uccidere qualcuno, e allora se non ti senti protetto cerchi protezione, fai una gerarchia nomini un capo che ti dia fiducia che ponga polizia a proteggere te e la tua famiglia, finchè non si crea un circolo vizioso. Esatto siamo dei prigionieri.
avatar
Marius
Admin
Admin

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Mio stato d'animo : incredulo

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Ratto
La mia forza :

Messaggi : 8713
Età : 34
Netiquette :
Località : Izvoru De Jos
Nazione : Romania
Data d'iscrizione : 11.10.08
Punti : 11387

http://www.misteri2012.net/

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da giallop il Sab 4 Lug - 6:48:26

Chi ci dice che questa ipotetica razza aliena abbia costruito il macchinario per altruismo? Che permetteranno all'uomo di estingurersi?
La mia visione personale e naturalmente opinabile è che gli uomini sono per gli Extraterrestri come le galine di un pollaio, gli serviamo per i loro scopi e hanno tutti gli interessi a farci sopravvivere. Durante la guerra fredda si vedevano spesso oggetti non identificati sopra le centrali nucleari e le basi militari, qualcuno afferma che ci stavano tenendo d' occhio pronti ad intervenire... come del resto nei viaggi spaziali, dove i piloti ormai assuefatti dalla presenza di "strani" oggetti non identificati gli avevano dato il soprannome di Babbo natale (anche per una questione di segretezza). La luna sembra non essere quel satellite polveroso e disabitato, ma sede di astronavi specialmete nella parte nascosta. Quando l'uomo è atterrato sul satellite gli hanno fatto capire che non era il benvenuto, quasi come se volessero dirci:
restate sul vostro pianetino, avete quello il resto non vi è concesso...
avatar
giallop
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Il mio Sesso : Maschio
Messaggi : 9
Netiquette :
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 03.07.09
Punti : 3464

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da Marius il Lun 6 Lug - 2:14:12

cmq mi sono visto tutti i filmati..
molto interessanti
avatar
Marius
Admin
Admin

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Mio stato d'animo : incredulo

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Ariete Ratto
La mia forza :

Messaggi : 8713
Età : 34
Netiquette :
Località : Izvoru De Jos
Nazione : Romania
Data d'iscrizione : 11.10.08
Punti : 11387

http://www.misteri2012.net/

Torna in alto Andare in basso

movie nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da neri carlo il Mer 8 Lug - 9:25:53

si dice che alcuni cacciatori abbiano potuto dormire
in queste strane costruzioni, ma dove sono??
avatar
neri carlo
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Mio stato d'animo : felice

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
Messaggi : 2
Netiquette :
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 08.07.09
Punti : 3448

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da giallop il Mer 8 Lug - 10:12:21

LE trestimonianze dei cacciatori risalagono al secolo scorso, quando ancora le popolazioni locali erano nomadi, quello che rimane oggi sono ricordi tramandati e antiche denominazioni di luoghi come “torrente del calderone”, “casa di ferro”, “posto del calderone”, “il grande calderone affondato”, “luogo della fiocina a tre lati” ecc. che però risultano introvabili dato che ognuno di questi toponimi rappresenta centinaia se non migliaia di chilometri quadrati in un ambiente tra i meno ospitali del pianeta.

Costantino Paglialunga nel suo Ebook le descrive in questo modo (fonte http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/file_zip.htm: pagina 52 )

LE STRANE COSTRUZIONI METALLICHE
RITROVATE NELLA SIBERIA ORIENTALE
Sostanzialmente nella sconfinata Siberia Orientale ci si trova di fronte quattro tipi diversi di costruzioni
metalliche sconosciute. Il primo di essi è conosciuto da remotissimo tempo. E’ un oggetto dalle
caratteristiche discoidali, seminterrato e di colore marrone scuro. Il metallo usato non è rame bensì afnio
purissimo. Per onor di cronaca, si deve chiarire che tale elemento è stato scoperto dai ricercatori
terrestri solamente nel 1923 in Danimarca ed in natura si trova combinato con i composti dello zirconio.
L’afnio non esiste come elemento libero. L’oggetto in questione è un vero e proprio disco volante del
diametro di circa 8 metri. Studiato a lungo dai militari, non è possibile nemmeno scalfirlo, tanto che il
solo contatto con altri metalli fa emettere delle pericolose scintille.
Il secondo oggetto è completamente interrato e vi si può accedere solo attraverso un’apertura metallica
posta proprio sulla superficie del terreno. Per mezzo di una scala a chiocciola si penetra in un artefatto
metallico composto di una serie di stanze, dotate d’altrettante arcate. Il visitatore si sente un po’ a
disagio psicologicamente, poiché si trova dinanzi una costruzione cui non sa dare nessuna spiegazione,
in particolare sulla sua composizione, sulla struttura e sull’eventuale utilizzo. La cosa più sconcertante è
che non si capisce il motivo della sua presenza in un luogo così accidentato e per di più disabitato.
L’apertura superiore ha un diametro di circa 2 metri ed il metallo usato per la sua costruzione è titanio
purissimo.
Il terzo tipo d’oggetto metallico, descritto solo dai militari russi, è in sostanza una sfera di notevoli
dimensioni, sorretta da una serie di pilastri metallici a contatto tra loro, e recante nella parte superiore
una cupola semisferica. Di quest’oggetto non si conosce molto e nemmeno della cuspide metallica
triedrica, anch’essa completamente interrata. Le autorità hanno il massimo riserbo sull’argomento come
pure gli scienziati. Coloro che hanno avuto possibilità di fare degli studi in merito, non ne vogliono
assolutamente parlare e affrontano il discorso mostrando qualche articolo di giornale, con cui si è resa
partecipe l’opinione pubblica di quelle poche conoscenze ritenute non compromettenti.
Attualmente quest’oggetto è rintracciabile sotto un cumulo di terra poiché è stato completamente avvolto
dai militari per evitare sguardi indiscreti. Si può notare, dal disegno allegato, che nei paraggi crescono
alberi dalle strutture bizzarre perché assai differenti da quelli comuni. Nello stesso elaborato grafico è
stata anche rappresentata l’entrata di un olguidach.
Recentemente, sulla Gazeta Yakutia del 18 Maggio 2007, è apparso un articolo con il quale s’informava
la popolazione che il giornalista della Repubblica Ceca, il praghese Ivan Mackerle, era riuscito
nell’intento di ritrovare un olguidach nella taiga siberiana, sorvolando la zona predetta con un parapendio
a motore. E’ riuscito a filmare tutto il viaggio esplorativo, ma quando si è trovato sopra la verticale della
costruzione metallica interrata si è sentito male, nel senso che il forte magnetismo della zona ha quasi
azzerato le sue normali facoltà. Non è più voluto ritornare in quella zona, ma ha lasciato agli scienziati
interessati tutta la documentazione per permettere ulteriori approfondimenti sull’antico mistero.
avatar
giallop
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Il mio Sesso : Maschio
Messaggi : 9
Netiquette :
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 03.07.09
Punti : 3464

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da Alaudae il Lun 20 Lug - 21:32:56

neri carlo ha scritto:si dice che alcuni cacciatori abbiano potuto dormire
in queste strane costruzioni, ma dove sono??

scusate la divagazione ma si dice anche che Napoleone Bonaparte dopo una notte trascorsa nella camera del re della piramide cosidetta di cheope non sia stato più lo stesso per il resto dei suoi giorni. anche lui si è sempre rifiutato di parlare della sua esperienza.
avatar
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza :

Messaggi : 14972
Età : 70
Netiquette :
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 25608

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da Alaudae il Lun 20 Lug - 22:35:19

Marius ha scritto:interessante video, ma come sempre manca la prova schiacciante..
foto, documenti reali, video, siamo nel 2009 cribbio!

interessante.
è vero, immagini niente
stranamente esiste un film americano con r. sheen intitolato "The Arrival" in cui si vedono macchinari alieni gestiti da alieni dentro una base sotterranea situata in Messico che producono sfere di luce...........ma non voglio rovinarvi la sorpresa
trovate il dvd, oltre che interessante e sorprendente per alcuni versi è anche piacevole da vedere.
domani è il 22.7, giorno dell'eclissi solare sul continente asiatico ! staremo a vedere che effetti produrrà!
avatar
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschio
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza :

Messaggi : 14972
Età : 70
Netiquette :
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 25608

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da giallop il Sab 25 Lug - 13:17:22

Segnalo l' Intervista a Costantino Paglialunga uno dei due ricercatori che ha ideato la teoria sopra citata:

1) Dott. Paglialunga, la ringrazio di avermi dato la possibilità di intervistarla: la sua sicuramente è una vita segnata dalla ricerca e dallo studio sfociati in diversi lavori come il libro “ALLA SCOPERTA DELLA TERRA CAVA”, l’ ebook “IL MISTERO DELLA TUNGUSKA” arrivato alla seconda edizione, alla ricerca sui dischi volanti, lo yeti ecc. Vorrei chiederle quando è nata questa passione e come si è sviluppata negli anni.

Quando è iniziata questa passione non saprei dirlo; diciamo che sono nato curioso e poi nel tempo ho applicato tale volontà prima nello studio della materia e poi all’archeologia e poi agli extraterrestri. La svolta più importante è iniziata nel giugno del 1969 quando mi sono interessato all’archeologia spaziale. La seconda svolta si è verificata quando ho conosciuto personalmente Eugenio Siragusa, il contattato dagli extraterrestri, il giorno 28 Marzo 1974. La terza svolta è avvenuta nel dicembre del 1989 quando mi sono recato per la prima volta nell’ex Unione Sovietica dove ho iniziato una serie di importanti ricerche.


2) Nella ricerca su Tunguska ha ipotizzato l’intervento di un complesso tecnologico ideato per proteggere il pianeta dalla minaccia dei corpi celesti in collisione con la Terra. Come è arrivato a questa conclusione?

Avevo delle conoscenze assai importanti sul fenomeno della Tunguska, a cui ero arrivato con alcuni anni di ricerca. La cosa che più mi dispiaceva e mi frullava nella testa era il perché insigni scienziati non parlavano dell’intervento extraterrestre, tanto che ogni volta che affrontavo con costoro il discorso se la cavavano dicendo che era tutto una fantasia. Ho avuto la fortuna di incontrare il Generale dell’Aviazione russa Vassily Alekseev (nome fittizio) che mi spronò a studiare alcune costruzioni metalliche interrate nella Siberia orientale perché misteriose o meglio di origine non terrestre. Costui è stato un dirigente dell’ex KGB e se mi parlava in quel modo è perché dovevo scoprire cose molto interessanti che i russi non potevano o non volevano rivelare. Ciò mi ha condotto nella Yakutia (Repubblica Saha) dove ho iniziato a studiare il libro “Il territorio del Viluij” di C. Maak scritto nel 1860 e poi ho contattato alcuni scienziati della locale università, fino ad arrivare a conoscere l’Olonko (poema epico) o meglio la parte riguardante le gesta dell’eroe Niurgun Bootor. Ero arrivato alla conclusione quasi certa quando è accaduto un fatto incredibile. A 15 km da casa mia è stato realizzato un “cerchio nel grano” che spiegava in maniera inequivocabile la struttura che avevo ipotizzato per il complesso della “Valle della Morte” della Siberia. Tale conclusione è stata trascritta nella seconda edizione del libro sulla Tunguska.


3) Sempre nel suo libro parla di una zona della siberia orientale molto particolare chiamata “Valle della Morte” e di strane costruzioni metalliche ritrovate al suo interno…

L’avvicinamento alla Valle della Morte in Siberia è stato assai travagliato. Innanzi tutto è una zona di produzione dei diamanti e non è consigliabile viaggiare in questi posti senza la dovuta difesa. Poi c’era la difficoltà delle zanzare ed affini che non si può descrivere a parole tanto è grande il problema. Inoltre, mentre stavo per andare sul posto con un cacciatore evenko, alcune settimane prima della partenza è morto (mi hanno riferito che aveva oltre 100 anni ma qualche sospetto mi è venuto perché quando ho parlato con lui al telefono era ancora nelle piene facoltà mentali e fisiche) Mi sono dovuto perciò accontentare dei disegni di altri testimoni e di alcune fotografie che poi ho integralmente pubblicato.



Continua su http://tunguska-siberia.blogspot.com/
avatar
giallop
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Il mio Sesso : Maschio
Messaggi : 9
Netiquette :
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 03.07.09
Punti : 3464

Torna in alto Andare in basso

movie Re: Nesso tra Nibiru e Tunguska

Messaggio Da giallop il Mer 19 Mag - 20:51:27

Un video che spiega perchè Nikola Tesla non può essere colui che ha provocato l'evento di Tunguska: